Cryan (Deutsche Bank) auspica tassi più alti e più fusioni e acquisizioni tra banche

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi6 settembre 2017 | 15:30

JOHN CRYAN SPERA IN TASSI PIU’ ALTI – Non è più solo la Bundesbank a premere affinchè la Bce ponga termine all’era del “denaro facile” e dei tassi sotto zero: anche il Ceo di Deutsche Bank, John Cryan, parlando in una conferenza a Francoforte ha sostenuto che il vecchio continente dovrebbe “dire addio” al denaro facile perchè il prolungato perdurae di tassi ai minimi starebbe iniziando a gonfiare una bolla speculativa, oltre a danneggiare le banche europee rispetto ai loro concorrenti americani.

SI VEDONO SEGNI DI BOLLA – Cryan ha portato come esempi a sostegno della sua tesi rendimenti sui bond sovrani e sui bond ad alto rischio ancora vicini ai minimi di sempre, ma anche prezzi immobiliari che per i paesi del G7 sono vicini ai massimi storici, il tutto mentre la volatilità sui mercati finanziari rimane modesta. “Vediamo segnali di bolle in sempre più parti del mercato dei capitali dove non ci saremmo aspettati di vederlo” ha aggiunto il banchiere, secondo cui i bassi tassi d’interesse spiegano in parte il calo della redditività delle banche europee.

BENVENUTI GLI ANNUNCI FED E BCE – Così Cryan ha “accolto favorevolmente i recenti annunci dati dalla Federal Reserve ed ora anche dalla Bce circa l’intenzione di gradualmente concludere il loro allentamento di politica monetaria”. Come noto la Fed ha già alzato due volte i tassi quest’anno e si prepara ad alzarli una terza volta (con previsioni di mercato che parlano di altri 3 o 4 rialzi l’anno venturo), mentre Mario Draghi, presidente della Bce, a luglio ha anticipato che in autunno anche Eurotower prenderà una decisione, anche se deve prima vedere un’inflazione in grado di mantenersi stabilmente vicina al 2% annuo.

ANCORA POCHE FUSIONI E ACQUISIZIONI – Cryan ha anche avuto parole di rammarico per il fatto che la situazione di difficoltà in cui versa il settore bancario europeo non ha comunque dato impluso a una maggiore concentrazione, nonostante appaia evidente che i numeri dovranno calare ancora: “Purtroppo ben poco è successo in Germania – ha spiegato il banchiere – e il consolidamento continua in modo lento, specialmente a livello sovranazionale”. Un concetto espresso in questi giorni anche dal presidente di Credit Suisse, Urs Rohner, secondo cui non vi sono state sostanzialmente accordi transnazionali a causa dei vari vincoli normativi.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Intesa Sanpaolo è la miglior banca italiana

Banche, in Europa fusioni all’orizzonte

Consulente sospeso, riabilitato, risospeso e poi radiato

Consulenza, tra banche e reti non c’è storia

Massimo Doris vale 100 milioni

Bancari e consulenti, quando un robot li sostituirà

Südtirol Bank pesca l’asso da Fideuram

Fineco, quanto è buono il gestito nella raccolta

Diamanti, si ritiri chi può

Divergenze sulla governance, si dimette il presidente di Banca Carige

Ennio e Massimo Doris: “Benvenuti nella nostra Casa”

Bnl-Bnp Paribas LB gonfia la rete

Addio all’Albo per un ex Fineco

Le sinergie accademiche di B. Mediolanum

Salviamo i risparmi in Lire, un appello al M5S

Nuova Banca Etruria vince in appello contro Consob

F&F al passo d’addio, DB Advisory Clients pensa a un tour

Consulenza a distanza, l’avanguardia firmata Südtirol Bank

Una crisi indigesta alle reti

Consulenti, meglio il portafoglio del curriculum

Che bello lavorare in Credem

Ingresso di peso per il private di IWBank

Consulenti, cresce la concorrenza di banche e Poste

Tutela del risparmio e banche, le mosse di Lega e M5S

Banche, quei dieci trend che le cambieranno

Polizze, le crepe nel mito dell’impignorabilità

Consulenza un tanto al chilo

Banche e finanza, stipendi d’oro per i top manager

Bnl, the brand must go on

Shopping per il private di Banca Profilo

Leadership digitale, Intesa batte Unicredit e Fineco

B.Generali, atto di forza nella consulenza

Ti può anche interessare

Warren Buffett ha 100 miliardi da investire, ma esita

BUFFETT HA 100 MILIARDI DA INVESTIRE – Nuovo record per Warren Buffett, ma questa volta non si ...

Il fintech bussa in casa Anasf

Seminaro dell'associazione a Perugia, il 13 giugno ...

Rovelli (BlackRock): “Prepararsi a un cambio di regime”

Per il chief investment strategist di BlackRock Italia i portafogli devono essere preparati per una ...