Ubp: “L’oro si muoverà tra 1.100 e 1.350 dollari fino al 2018”

A
A
A

L’opinione di Nevine Pollini, senior analyst commodities di Union Bancaire Privée

Andrea Telara di Andrea Telara31 maggio 2016 | 10:20

OSCILLAZIONI BREVI – Tra 1.100 e 1.350 dollari l’oncia. E’ l’intervallo in cui si muoverà l’oro nei prossimi due anni, secondo le previsioni di Nevine Pollini, senior analyst commodities di Union Bancaire Privée (Ubp). Per l’analista, fino a quando persisterà la contrapposizione in termini di politica monetaria tra le principali banche centrali, il prezzo dell’oro continuerà a scambiare in un range ristretto, poiché tale divergenza terrà a freno qualunque calo brusco del dollaro. Oggi, tra le autorità monetarie internazionali, c’è la Federal Reserve che si avvia a rialzare i tassi e mentre la Banca Centrale Europea e quella del Giappone si nmuovono nella direzione opposta, con possibilità di ulteriori tagli dei tassi.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Se i Pir vanno in vacanza, soffriranno anche i fondi mid e small cap Italia?

FRENATA PIR PUO’ INFLUENZARE ALTRI FONDI? – A proposito di titoli azionari italiani a media ...

Piazza Affari in salita nonostante gli attentati, vola Mediaset

Piazza Affari in rialzo, nonostante i timori per gli attentati in Europa e Medio Oriente di ieri. Vo ...

Blueindex: Bpm il migliore, sui mercati cresce la volatilità

Mps prudente sul Blueindex in attesa di vedere se la ricapitalizzazione di mercato avrà successo o ...