Ubp: “L’oro si muoverà tra 1.100 e 1.350 dollari fino al 2018”

A
A
A

L’opinione di Nevine Pollini, senior analyst commodities di Union Bancaire Privée

Andrea Telara di Andrea Telara31 maggio 2016 | 10:20

OSCILLAZIONI BREVI – Tra 1.100 e 1.350 dollari l’oncia. E’ l’intervallo in cui si muoverà l’oro nei prossimi due anni, secondo le previsioni di Nevine Pollini, senior analyst commodities di Union Bancaire Privée (Ubp). Per l’analista, fino a quando persisterà la contrapposizione in termini di politica monetaria tra le principali banche centrali, il prezzo dell’oro continuerà a scambiare in un range ristretto, poiché tale divergenza terrà a freno qualunque calo brusco del dollaro. Oggi, tra le autorità monetarie internazionali, c’è la Federal Reserve che si avvia a rialzare i tassi e mentre la Banca Centrale Europea e quella del Giappone si nmuovono nella direzione opposta, con possibilità di ulteriori tagli dei tassi.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Piazza Affari: corre Luxottica, nuovo tonfo dei bancari

Piazza Affari vede gli indici terminare sui livelli di ieri, ma la giornata è stata volatile. Tra i ...

Piazza Affari limita i danni, Italgas e Mps tirano il fiato

Piazza Affari chiude limitando i danni una giornata volatile: Bene industriali e utilities (Italgas ...

Edmond de Rotschild multata per la vicenda 1MDB

Lo scandalo ha fin qui coinvolto numerosi istituti elvetici. E potrebbe non essere ancora finita ...