Ubp: “L’oro si muoverà tra 1.100 e 1.350 dollari fino al 2018”

A
A
A

L’opinione di Nevine Pollini, senior analyst commodities di Union Bancaire Privée

Andrea Telara di Andrea Telara31 maggio 2016 | 10:20

OSCILLAZIONI BREVI – Tra 1.100 e 1.350 dollari l’oncia. E’ l’intervallo in cui si muoverà l’oro nei prossimi due anni, secondo le previsioni di Nevine Pollini, senior analyst commodities di Union Bancaire Privée (Ubp). Per l’analista, fino a quando persisterà la contrapposizione in termini di politica monetaria tra le principali banche centrali, il prezzo dell’oro continuerà a scambiare in un range ristretto, poiché tale divergenza terrà a freno qualunque calo brusco del dollaro. Oggi, tra le autorità monetarie internazionali, c’è la Federal Reserve che si avvia a rialzare i tassi e mentre la Banca Centrale Europea e quella del Giappone si nmuovono nella direzione opposta, con possibilità di ulteriori tagli dei tassi.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Piazza Affari in moderato calo, bene Telecom Italia Credit Suisse fa soffrire Saipem

MILANO SOTTOTONO IN AVVIO – Partenza col freno tirato per Piazza Affari e i principali listini ...

Escort e porno, le nuove frontiere dei Bitcoin

Alcune escort professioniste, spiega Il Sole 24Ore, hanno deciso di accettare pagamenti anche nella ...

Arrivano in Italia i bonifici istantanei

Il nuovo servizio di pagamento lanciato da Banca Sella, Intesa Sanpaolo e UniCredit ...