Arabia Saudita valuta lancio emissioni obbligazionarie

A
A
A

Abu Dhabi e Qatar hanno già lanciato nelle scorse settimane emissioni di bond ottenendo un notevole successo. Ora potrebbe essere la stessa Arabia Saudita a tornare sul mercato

Luca Spoldi di Luca Spoldi31 maggio 2016 | 15:08

L’ARABIA PENSA A NUOVI BOND – Incoraggiata dall’interesse dimostrato dagli investitori per il recente bond da 9 miliardi di dollari lanciato dal Qatar, l’Arabia Saudita potrebbe replicare lanciando entro la fine di luglio emissioni obbligazionarie a 5, 10 e 30 anni per complessivi 15 miliardi di dollari. Lo segnala l’agenzia Bloomberg  citando una fonte che ha ribadito come i colloqui in merito siano solo alle prime battute e non si sia ancora giunti ad alcuna conclusione.

DOMANDA ELEVATA PER I BOND DEGLI EMIRI – La scorsa settimana a fronte di 9 miliardi di dollari di bond offerti dal Qatar la domanda è risultata pari a 23 miliardi, mentre già in aprile Abu Dhabi aveva raccolto altri 5 miliardi attraverso due bond a 5 e 10 anni. Se effettivamente Riad, che deve trovare il modo di finanziare il previsto deficit da 100 miliardi di dollari di quest’anno, procederà ad emettere i nuovi bond interromperà un’assenza dal mercato primario che dura ormai 15 anni.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Citigroup, grattacapi in Arabia dopo la retata dei miliardari

Petrolio troppo a buon mercato, l’Arabia Saudita deve emettere bond

Arabia Saudita: più tasse e privatizzazioni dal 2016

Ti può anche interessare

Banca Mediolanum accelera a Piazza Affari

BANCA MEDIOLANUM FA SHOPPING – Tra il 12 e il 16 giugno scorso Banca Mediolanum è tornata ad ...

Blueindex: la Yellen dà la carica ai titoli del risparmio gestito

RISPARMIO GESTITO A PASSO DI CORSA – Risparmio gestito tricolore avanti tutta sul Blueindex, d ...

Mps sulle montagne russe, gli anchor investor si sono dileguati

Mps apre, viene sospesa al ribasso, poi recupera terreno: gli anchor investor si sono dileguati, int ...