Sterlina sempre più volatile con l’avvicinarsi del referendum inglese

A
A
A

Il 23 giugno si avvicina e la sterlina è sempre più volatile, con variazioni superiori anche all’1% giornaliero dettate dall’alternarsi di sondaggi sull’esito del referendum

Luca Spoldi di Luca Spoldi10 giugno 2016 | 11:16

STERLINA SEMPRE PIU’ VOLATILE – La volatilità della sterlina è in crescita da sei settimane e ha ormai raggiunto i massimi degli ultimi sette anni, in previsione del referendum pro o contro la permanenza della Gran Bretagna nell’Unione europea. La valuta britannica, che nel complesso ha perso terreno per la seconda settimana consecutiva contro dollaro ed euro, è così sensibile alle notizie riguardo al tema della “Brexit” che lunedì scorso alla notizia di sondaggi che davano in vantaggio il fronte pro “Brexit” la sterlina ha perso l’1,1% contro il biglietto verde, mentre il giorno dopo un altro sondaggio che indicava ancora in vantaggio il fronte contrario alla “Brexit” ha fatto recuperare l’1,5%.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Dalla Brexit alla Brentry

Brexit, 50 banche in fuga dal Regno Unito

Brexit, Citigroup punta sul Lussemburgo

Consulenti, in Gran Bretagna la Brexit frena i loro compensi

La Brexit spinge i financial advisor alla condivisione

Le private bank puntano ancora su Londra (nonostante la Brexit)

Citigroup potrebbe assumere 150 dipendenti in Europa a causa della Brexit

Barclays vuole potenziare le attività a Dublino in vista della Brexit

La Brexit può costare caro all’immobiliare britannico, i gestori preferiscono i titoli spagnoli

La Brexit aumenta il fascino di Francoforte, ma Londra resta la capitale della finanza mondiale

Brexit: dopo essere stata spavalda Theresa May deve usare toni più concilianti con la Ue

Brexit, M&G trasferisce quattro fondi in Lussemburgo

Brexit, al via il trasloco dell’Eba da Londra

Sterlina in calo, la Bank of England non ha fretta di alzare i tassi

Kempen investe sui family offices

Sterlina in calo, pesano incertezze su tassi e Brexit

Brexit, si scaldano i toni e Jp Morgan Chase compra uffici a Dublino

Brexit: le banche pronte al trasloco da Londra, chi si rafforzerà su Milano?

Mattone in crisi a Londra

La Brexit? Un’occasione per le banche asiatiche

Londra: anche Jp Morgan e Lloyd’s pronte al trasloco causa Brexit

Qatar Holding continua a cercare nuovi investimenti in Gran Bretagna

La Brexit costerà caro al Regno Unito e alle sue banche

Sterlina in calo dopo via libera parlamento inglese a legge Brexit

Brexit: la Ue resta compatta, per ora Theresa May non parla dei costi

M&G prepara fondi lussemburghesi a prova di Brexit

La Brexit pesa sui prezzi degli immobili a Londra

Arriva anche in Italia il Brexit Navigator di Aon

Brexit, 25 banche internazionali pronte a traslocare in Germania

State Street lancia il Brexometer

Borse reagiscono al discorso di Theresa May sulla Brexit

Sterlina sempre più giù: la May rinuncerà al mercato unico?

L’impatto della Brexit? Te lo misura il Brexit Navigator

Ti può anche interessare

Bce, il QE ci lascia in autunno. Forse

I tassi di interesse rimangono invariati, così come le politiche relative al quantitative easing, s ...

Obbligazionario trigger per l’azionario

Il mercato obbligazionario tende ad anticipare gli eventi macroeconomici meglio dell’azionario. ...

Investments on the road, ultimi posti disponibili

Sedute in esaurimento per il prossimo evento targato Blue Financial Communication ...