Mifid 2, Aberdeen Standard Investments si farà carico dei costi di ricerca

A
A
A

La decisione, spiega in una nota Tommaso Tassi, senior business development manager Italy di Aberdeen Standard Investments, dimostra lo spirito col quale è stata affrontata e verrà portata avanti la strategia a seguito della fusione.

Chiara Merico di Chiara Merico19 settembre 2017 | 10:23

LA DECISIONE – A partire da mercoledì 3 gennaio 2018, ovvero dall’entrata in vigore della nuova normativa MiFID2, Aberdeen Standard Investments ha deciso di farsi carico di tutti i costi relativi alle attività di ricerca. Questo passo è frutto di un processo di revisione avviato all’interno del gruppo che ha voluto seguire l’approccio già adottato da Aberdeen Asset Management. La decisione, spiega in una nota Tommaso Tassi (nella foto), senior business development manager Italy di Aberdeen Standard Investments, dimostra lo spirito col quale è stata affrontata e verrà portata avanti la strategia a seguito della fusione: verranno infatti applicati gli standard più alti legati all’attività di ricerca a beneficio di tutti i clienti. La ricerca esterna è un prezioso contributo alle capacità di ricerca interna; ci affidiamo alle competenze dei nostri team di gestione per ottenere il massimo dalle idee frutto della ricerca attiva in ogni area geografica ed asset class. Aberdeen Standard Investments è fortemente orientata a dare il suo contributo affinché si crei un dialogo tra le risorse interne ed i suoi clienti, i fornitori di ricerca e le autorità di regolamentazione, allo scopo di facilitare una maggiore trasparenza nel settore del risparmio gestito. Aberdeen Standard Investments è un’azienda globale con asset in gestione pari a 681 miliardi di euro, con una gestione attiva degli investimenti in ambito azionario, obbligazionario, immobiliare e Multi-asset.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Aberdeen Standard Investments: l’upgrade dell’India, un atto dovuto

Daly (Aberdeen Standard): “Tutte le opportunità sui mercati di frontiera”

Aberdeen Standard Investments amplia l’accordo con Fineco

Ti può anche interessare

Banco Popular, non passa la paura

BANCO POPULAR CONTINUA LA CADUTA – Non c’è due senza tre? Dopo aver visto le quotazioni cro ...

Grande successo per ITForum Milano, sfoglia la gallery fotografica

Grande riscontro per l'edizione milanese di ITForum, che si è svolta giovedì 23 novembre nella cor ...

La paura della crisi subprime torna a Londra

A distanza di 10 anni lo spauracchio della crisi subprime torna a spaventare Londra. Provident Finan ...