Regolamento intermediari, Bufi (Anasf): “Soddisfatti a metà, ecco perché”

A
A
A

Il presidente dell’associazione di categoria dei consulenti finanziari spiega a Bluerating.com quali proposte sono state accolte dalla Consob e quali no.

Marco Muffato di Marco Muffato22 febbraio 2018 | 08:25

Le 124 pagine del nuovo Regolamento Intermediari, reso noto dalla Consob venerdì scorso, hanno chiesto una attenta analisi ai soggetti e alle relative associazioni di categoria coinvolte per comprendere appieno tutte le implicazioni delle nuove regole che danno forma finale alla Mifid 2 in Italia. Bluerating.com ha chiesto un punto di vista sulla grande novità normativa a chi come Maurizio Bufi (nella foto), presidente di Anasf, l’associazione di categoria dei consulenti, l’ha esaminata in profondità.

 Bufi, è soddisfatto del nuovo regolamento intermediari. Sono state recepite dalla Consob le istanze Anasf espresse nelle consultazioni?

Complessivamente il nostro giudizio è sospeso, in quanto i contenuti del nuovo Regolamento Intermediari richiedono qualche approfondimento, che chiederemo all’autorità di vigilanza. Ci sono alcune proposte che sono state recepite, mentre altre no. Rispetto al tema delle conoscenze e competenze, non è stata assegnata direttamente ad Anasf il requisito di associazione riconosciuta per la formazione dei consulenti finanziari, che avevamo espressamente chiesto, considerata l’esperienza maturata in questo campo. Tuttavia, la Consob ammette la possibilità che le associazioni dei consulenti e degli intermediari possano comunque certificarsi per offrire tale formazione. Con riferimento al previsto periodo di “praticantato” il nuovo Regolamento accoglie le richieste di Anasf di innalzare gli standard di professionalità del supervisore quale forma di tutela rafforzata per l’investitore che sarà così informato non solo del fatto che il professionista opera sotto supervisione, ma anche dell’identità e delle responsabilità del supervisore.

Dov’era ancora migliorabile a suo avviso il Regolamento?

L’Autorità non si è pronunciata espressamente sulla richiesta di Anasf di riconoscere al singolo consulente finanziario la libertà di strutturare il proprio percorso formativo rivolgendosi a iniziative di soggetti diversi dal proprio intermediario. Si è persa un’occasione importante per noi. Non è stata inoltre accolta la richiesta dell’Associazione di comprendere nel computo dei mesi necessari per conseguire il requisito di esperienza professionale, oltre al periodo svolto sotto supervisione, anche gli eventuali mesi già svolti nel corso di tirocini universitari, cosa che avrebbe favorito il ricambio generazionale.

 Relativamente all’Albo OCF quali valutazioni può fare alla luce del nuovo sistema regolamentare? 

Per quanto riguarda l’Albo unico dei consulenti sono stati confermati sia l’impianto complessivo volto alla parità di regole tra tutte le figure consulenziali, sia le regole di rappresentatività delle associazioni di categoria, che rispondono all’obiettivo generale, sostenuto dall’Associazione, di favorire la stabilità degli assetti di governance di OCF, a garanzia del corretto svolgimento delle funzioni e di tutela degli investitori. Per i consulenti finanziari abilitati la revisione del Regolamento Intermediari ha altresì rappresentato l’occasione per tenere conto dell’esperienza applicativa maturata negli anni, nonché per chiarire l’applicazione di alcune regole. Nello specifico sono state arricchite le informazioni da pubblicare sull’Albo nella scheda di ogni consulente finanziario ed è stata, tra le altre cose, riconosciuta ai consulenti finanziari la possibilità di conservare in forma digitalizzata la documentazione sulla propria attività.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il dilemma di Bufi su Twitter

Anasf tra i fuoriclasse

Anasf, riprendono i servizi dopo le feste

Anasf cambia casa

Vicenda Sanpaolo Invest, parla Bufi (Anasf)

Efpa, ecco il board con Deroma

Anasf, un video per associarsi

Anasf al salone per parlare di Mifid 2

Consulenza finanziaria, Anasf presenta la professione ai giovani universitari

Marucci (Federpromm) a Bufi (Anasf): “Di che cosa hai paura?”

Anasf, i nuovi seminari in programma

Ocf, Bufi (Anasf) risponde a Federpromm

Anasf, un video per sceglierla

Bufi (Anasf): vendita di diamanti, le banche imparino la lezione

Bufi (Anasf): “Più valore alla consulenza con la Mifid 2”

ConsulenTia18/Bufi (Anasf): “I tre livelli critici di Mifid 2”

Mifid 2, i consulenti chiedono aiuto per gestire il cambiamento

Bufi (Anasf): così cambieranno i cf

Anasf, i 5 successi raggiunti nel 2017

Bufi (Anasf): “Oltre 2mila iscritti a ConsulenTia18”

Questionario Mifid 2, Bufi (Anasf) punzecchia Patuelli (Abi) su Twitter

Consulenti finanziari, i nuovi obblighi nei confronti di Ocf

Anasf, Alessandrini alla guida dei Probiviri

Bufi (Anasf): “Già più di mille iscritti a ConsulenTia”

Mifid 2, i consulenti si aspettano meno profitti

Consulenza, stop ai commercialisti

Enasarco, ok al bilancio con l’appoggio Anasf

Bufi (Anasf) : “Fiducia a Costa per Enasarco”

Anasf, l’invito di Bufi a ConsulenTia 2018

Anasf, una borsa di studio per i consulenti under 30

Anasf, ancora pochi giorni per chiedere la borsa di studio

Bufi (Anasf) alla Camera: “I robo-advisor? Dovranno interagire con i consulenti finanziari”

Bufi: “Nessuna corsia preferenziale per i commercialisti”

Ti può anche interessare

Banco Bpm festeggia il ritorno all’utile trimestrale

BANCO BPM SPRINTA IN BORSA – Banco Bpm avanti tutta a Piazza Affari, dove il titolo guadagna i ...

Euronext acquisisce la Borsa irlandese

La società intende posizionare la Borsa irlandese come centro di eccellenza del gruppo Euronext per ...

Unipol in luce a Piazza Affari, si semplifica la catena societaria

UNIPOL IN LUCE A MILANO – Unipol in rialzo dell’1,22% a Piazza Affari a 3,662 euro per azion ...