Seduta piatta per le Borse UE, pochi spunti da Wall Street

A
A
A

I dati americani sono usciti in linea con le previsioni (Pil del primo trimestre a +0.9% annualizzato) ed i mercati non ne hanno ricavati spunti particolari. Anche le richieste settimanali di nuovi sussidi di disoccupazione sono rimaste fondamentalmente stabili.

di Redazione29 maggio 2008 | 15:08

L’Eurostoxx 50 dopo il progresso mattutino si riporta ad invariato ed il future sul S&P 500 si avvicina all’apertura di Wall Street in moderato ribasso.

Dollaro stabile fra 1,56 e 1,5550 contro Euro, mentre il Bund prosegue la sua flessione sino a realizzare un minimo a 111.60.

A Milano ben comprato il comparto Oil e affini con ENI, Saipem e Tenaris in rialzo oltre il punto percentuale.

Fra le piccole capitalizzazioni brillano As. Roma ed Eutelia

A livello europeo performano molto bene le utilities (Suez, E.on e RWE) mentre rimane negativo il settore finanziario con Deutsche Bank e Credit Agricole in ripiegamento di oltre il 2%.

Molto pesante Infineon, il secondo produttore europeo di semiconduttori, che arriva a perdere l’11% dopo che il management ha dichiarato che si aspetta una maggiore perdita operativa ed un fatturato piatto nella sua unità di servizi per le comunicazioni.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Offensiva Consob contro i broker abusivi

Quattro nomi importanti nel mirino dell’autorità ...

Criptovalute, fronte compatto contro le truffe

Un nome nuovo e di spessore prende posizione sul tema: si tratta di Facebook ...

Short irregolare su Saipem, stangata per Orca Capital

Sotto la lente dell'autorità sono finite le vendite allo scoperto e le posizioni nette corte su azi ...