Wall Street, prosegue il rally dei bancari

A
A
A

A spingere al rialzo il mercato il buono, e inatteso, dato sull’occupazione nel settore privato e le dichiarazioni della Fed che ha ribadito la sua volontà di fare la sua parte nel processo di stabilizzazione dei mercati.

di Redazione31 luglio 2008 | 07:30

Seduta di ieri positiva per Wall Street con l’indice S%P 500 in rialzo dell’1,67% ed il Nasdaq Composite dello 0,44%. A spingere al rialzo il mercato il buono, e inatteso, dato sull’occupazione nel settore privato e le dichiarazioni della Fed che ha ribadito la sua volontà di fare la sua parte nel processo di stabilizzazione dei mercati.

In recupero tutto il settore petrolifero, grazie ad al prezzo in rialzo del greggio tornato a 127 dollari al barile.

Positivo, anche se solo dello 0,07%, l’indice Nikkei 225. Sulla piazza nipponica si difendono bene i titoli difensivi.

In Europa il future sull’Eurostoxx 50 è sostanzialmente invariato.

Ancora ben sostenuto il mercato obbligazionario con il bund stabilmente al di sopra di 112 dalla serata di ieri.

Il dollaro USA torna al di sopra di 1,56 men tre lo Yen si mantiene piuttosto stabile a 168,50.

Oggi in Italia le seguenti aziende riportano i risultati trimestrali: Generali, Brembo, Enel, Eni, Luxottica e Mediolanum.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Usa: il dopo-Harvey potrebbe far sorridere Buzzi Unicem

DOPO HARVEY BUZZI UNICEM RIPARTE – Mors tua, vita mea: mentre negli Stati Uniti sale ancora il ...

Npl sotto i riflettori: Visco bacchetta, Mediocredito Fvg si muove

VISCO: NPL RENDONO ITALIA VULNERABILE – Il tema delle sofferenze e dei crediti non performanti ...

Piersimoni (Pictet Am): “Elezioni tedesche, così i risultati influenzeranno il mercato”

Continuità con le politiche attuate finora dalla Merkel o integrazione europea più veloce. Ecco i ...