Royal Bank of Scotland in calo a Londra dopo bocciatura stress test

A
A
A

Royal Bank of Scotland non passa gli stress test, rafforzerà il capitale per 2 miliardi tramite cessioni. Dietro la lavagna anche Barclays e Standard Chartered

Luca Spoldi di Luca Spoldi30 novembre 2016 | 11:22

RBS CALA DOPO FALLIMENTO STRESS TEST – Royal Bank of Scotland in calo del 3,9% a Londra, dopo la bocciatura agli stress test della Bank of England. L’istituto, peraltro, già durante la fase di esame ha predisposto un piano di rafforzamento del capitale da 2 miliardi di sterline attraverso la cessione di attività non strategiche, secondo quanto reso noto stamane dall’autorità di regolazione prudenziale della banca centrale britannica.

BARCKAYS E STANDARD CHARTERED RIMANDATE – Dotazione di capitale inadeguata anche per Barclays (che stamane cede lo 0,7% a Londra) e Standard Chartered (-0,46%), ma in questo caso l’autorità britannica ha ritenuto di non richiedere nuovi rafforzamenti di capitale ai due istituti. Hanno infine passato a pieni voti gli stress test Hsbc, il cui titolo resta stabile stamane sul listino della City, Lloyds Banking Group (che guadagna lo 0,16% al momento), la divisione inglese di Banco Santander e Nationwide Building Society.

BANK OF ENGLAND SODDISFATTA NEL COMPLESSO – Soddisfatta nel complesso la Bank of England, che ritiene che il sistema bancario nazionale sia “ben capitalizzato per sostenere l’economia reale”, anche perché i test erano i più severi mai realizzati (anche se non tenevano conto l’impatto della Brexit), ipotizzando ad esempio per lo scenario avverso un crollo del prezzo delle case nel Regno Unito del 31% e una caduta del Pil sia in Cina sia a livello mondiale. Pertanto la Bank of England ritiene non saranno necessarie nuove azioni “a livello macroprudenziale”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

La Bank of England non usa toni da “falco”, lima le stime su Pil e paghe

Il vostro posto di lavoro sarà a rischio nei prossimi anni?

Bank of England tiene i tassi stabili, ma emergono divisioni nel board

Inflazione al 2,3% in febbraio in Gran Bretagna, che farà la Bank of England?

Bank of England lascia invariati tassi e quantitative easing

Gran Bretagna, il mercato del lavoro inizia a frenare

Inflazione all’1% in Gran Bretagna, Carney per ora non cambia strategia

Bank of England conferma i tassi, ma potrebbe tagliarli entro l’anno

Bank of England vede frenata in arrivo, taglia tassi e riapre QE

Sorpresa, la Bank of England non taglia i tassi

La Bank of England lancia un acceleratore FinTech

Anche la Bank of England introduce un buffer di capitale

La Bank of England non intende alzare i tassi, per ora

Carney (BoE): per i tassi solo rialzi modesti e graduali

Costo del denaro fermo sullo 0,5% in Inghilterra

Tassi ancora fermi sulla sterlina, BoE teme frenata economia

Cerney (BoE) aumenterà i tassi entro fine anno?

I titoli italiani piacciono agli investitori

Svolta alla BoE, Carney primo governatore non inglese

Bce: tassi fermi ai minimi storici

Banca d’Inghilterra rivede le stime di crescita

Gli appuntamenti di oggi

Bce, confermato l’1%

Bank of England, una decisione che non convince

Etf, spunto dei metalli preziosi

Bank of England, nuovo piano di salvataggio da 50 miliardi di sterline

Valute sempre in tensione!

Ti può anche interessare

S&P: il piano banche non impatta sul rating dell’Italia

Al momento il rating dell’Italia è BBB- (l’ultimo gradino della categoria investment grade) con ...

Creval in allungo a Piazza Affari, si allontana ipotesi aumento

ANCHE CREVAL SI METTE IN LUCE – In questi ultimi giorni di giugno c’è spazio anche per Crev ...

Btp Italia, il Tesoro riacquisterà 3 miliardi della quinta emissione

BTP ITALIA, IL TESORO PREPARA RIACQUISTO – Chiusa con 8,6 miliardi di euro l’undicesima emis ...