Doris rafforza la cassaforte

A
A
A

La holding Fin.Prog.Italia accantona l’utile di 43,7 milioni. E spuntano titoli Mediobanca.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino20 dicembre 2016 | 07:47

Ulteriore rafforzamento patrimoniale per Ennio Doris (nella foto). È quanto emerge dal bilancio chiuso allo scorso maggio dell’accomandita Fin.Prog.Italia, che custodisce il 26,4% di Banca Mediolanum, sul 29,7% totale che fa capo alla cassaforte. Doris in qualità di socio accomandatario della cassaforte ha infatti deciso pochi giorni fa di non distribuire i 43,7 milioni di euro di utile, in progresso dai 34,2 milioni nel precedente esercizio, e di lasciarlo in cassa per rafforzare il patrimonio netto, che sale così da 877,3 a 921 milioni a fronte di 137 milioni di debiti, quasi interamente nei confronti degli stessi azionisti.

Complessivamente il pacchetto costituito da 195,29 milioni di azioni della banca di Basiglio è in carico a 888,58 milioni, un prezzo di medio di 4,5 euro per azione, che garantisce di non intervenire sul valore dei titoli, visto che attualmente trattano a Piazza Affari intorno a 6,9-7 euro. Nella holding ci sono poi oltre 1,8 milioni di titoli Mediobanca, in carico a 13 milioni (Banca Mediolanum è socio diretto di Piazzetta Cuccia col 3.34% nel patto di sindacato), e le partecipazioni storiche come l’Azienda Agricola Torviscosa (12,5 milioni). La scelta di non distribuire dividendo, come già avvenuto anche lo scorso esercizio, potrebbe avere una spiegazione concreta. Visto infatti che l’accomandita è già ben capitalizzata, i Doris potrebbero aver messo altro fieno in cascina per realizzare ciò che lo stesso fondatore di Banca Mediolanum ripete da tempo. E cioè che quando la Fininvest dello storico socio Silvio Berlusconi dovesse vendere buona parte della propria partecipazione nella banca, lo stesso Doris si sarebbe fatto carico dell’acquisto di una parte consistente di tale pacchetto azionario.
Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Top Manager Reputation, Ennio Doris guadagna tre posizioni

Doris scoppia di salute

Doris, un tesoro da 100 milioni

Mediolanum rischia l’indice

Pir e Apple Pay spingono Ennio Doris

La svolta di Banca Mediolanum

E. Doris (B.Mediolanum): “Pir, volano per mercati e imprese”

Doris, un botto da 80 milioni

Doris: Faremo anche la banca d’affari

Premio alla carriera a Ennio Doris, ecco il suo videomessaggio

Equita: “Ci sarà un boom dei Pir, grazie a B.Mediolanum e agli altri big”

Le cento storie di Ennio Doris sul Giro d’Italia

Doris: manterremo il dividendo grazie ai Pir

Doris fa pulizia in cassaforte

Reputazione sul web, Ennio Doris nella top 20 dei manager più illustri

Doris finanzia il fotovoltaico

Mediolanum, il tesoro di lady Doris

Ennio Doris e la moglie ricevuti da Papa Francesco

Doris, nuovi business per Ennio e Sara

I campioni di Doris

Banca Mediolanum, un trimestre in chiaroscuro

Salone del Risparmio, Ennio Doris: “Il sistema bancario non è il grande malato”

Banca Mediolanum, raccolta in aumento e Cet1 verso il 20%

Blueindex: Mediobanca torna a mettersi in luce

Banca Mediolanum in calo, nonostante dichiarazioni di Doris

Banca Mediolanum festeggia il miglior febbraio di sempre

Cambiare il business per entrare nell’ecosistema bancario digitale

Tweet per tweet, rivivi la convention di Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, entro tre mesi il nuovo patto di sindacato

Doris (Mediolanum): da fusione meno costi e governance più semplice

Chiudono gli smartwatch finanziati da Doris ma Zanella non farà più il pf

Doris, investi su di noi: l’appello di una start up al banchiere

Ennio Doris passa un altro pezzo di testimone a Massimo Doris

Ti può anche interessare

Crescita Usa sempre più robusta: Wall Street positiva, deboli i T-bond

ECONOMIA USA SEMPRE PIU’ IN SALUTE – L’economia americana mostra segni di riaccelerazione ...

Blueindex: Old Mutual torna a mettersi in luce

OLD MUTUAL RIMBALZA CON DECISIONE – Old Mutual ha chiuso in testa la giornata di venerdì sul ...

Assogestioni, nuovo record storico per il patrimonio

A settembre le società del settore hanno messo a segno una raccolta di 3,6 miliardi di euro, portan ...