Petrolio: cinque cose da tenere a mente secondo WisdomTree

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi10 gennaio 2017 | 14:12

INVESTIRE IN PETROLIO, COSA SAPERE – Volete investire nel petrolio? Allora dovete conoscere almeno queste cinque cose, secondo gli esperti di WisdomTree. Primo, occorre distinguere tra i diversi benchmark di mercato. Il mercato tende infatti a seguire principalmente le quotazioni di due tipi di petrolio: il Brent del Mare del Nord ed il greggio Wti (West Texas Intermediate), entrambi riferiti a petrolio di tipo “sweet light crude”. Esistono comunque anche altri benchmark, come il Dubai/Oman, punto di riferimento per il mercato asiatico.

OCCHIO ALL’OPEC – Secondo, occorre prestare attenzione alle manovre dell’Opec. I 13 paesi membri (l’Indonesia ha di recente sospeso la sua adesione) producono circa un terzo del petrolio mondiale e hanno raggiunto un accordo a fine novembre per limitare la produzione, ma i mercati erano in attesa di capire cosa avrebbero fatto i maggiori produttori di petrolio non appartenenti al cartello, come la Russia e gli Stati Uniti. La prossima riunione dell’Opec è prevista per il 25 maggio 2017.

LA CINA VA MONITORATA – Terzo, la Cina è la seconda economia mondiale per dimensioni e, subito dopo gli Usa, il principale consumatore di petrolio. È inoltre uno dei maggiori importatori di combustibili liquidi. Per quanto  l’economia del Paese possa avere rallentato, parliamo comunque di un tasso di crescita del 6%-7% anno su anno. Va dunque monitorata costantemente.

MOLTE VARIABILI – Quarto, il prezzo del petrolio è sensibile non solo alle dinamiche dell’offerta ma anche ad altre variabili, come lo stoccaggio e le scorte. I fattori metereologici in Europa e in Nord America possono inoltre avere un ruolo di rilievo, così come il rischio geopolitico. Quest’ultimo è in grado di causare scompiglio in diversi modi, ricordano gli esperti di WisdomTree.

L’IMPATTO DEL TRADING – Quinto, anche se è possibile analizzare alcuni dei fondamentali macroeconomici, numerosi contratti sul petrolio sono in realtà negoziati da trader di breve periodo. Ciò significa che i prezzi non sono determinati unicamente dalla domanda e dall’offerta e nemmeno dal solo “sentiment”. La Commodity futures trading commission (Cftc) statunitense pubblica una relazione sulle posizioni nette detenute da investitori non commerciali, che consente di seguire i flussi finanziari.

USATE EXCHANGED TRADED PRODUCT – Pertanto, concludono gli esperti di WisdomTree, se volete gestire una posizione sul petrolio sappiate che si possono avere “view” di breve o di lungo periodo e che esistono Exchanged Traded Product  (Etn ed Etf) che consentono di gestirla sia sul Brent sia sul Wti. Gli Exchanged Traded Product sono strumenti passivi negoziati in borsa come un titolo azionario. Con tali prodotti è inoltre possibile adottare una posizione  lunga a leva se vi sentite rialzisti sulla transazione o anche una posizione corta a leva  se vi posizionate come ribassisti oppure a parziale copertura di un portafoglio “long”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Invesco, acquisizione miliardaria tra gli etf

Amundi lancia un Etf Pir compliant

Smart BETA e factor investing: Consultinvest fa chiarezza

Etf, la corsa continua anche nel secondo trimestre

Oro, si raffredda la domanda

A Piazza Affari i primi 5 etf di Hsbc Global Asset Management

Lyxor lancia il primo Etf Pir compliant

Source lancia l’ETF specializzato nel FinTech

Buffett (Berkshire Hathaway): fondi hedge costano troppo per quel che rendono

Nasce Euclidea, il primo private banking fintech alla portata di tutti

Arriva il sito che ti dice come risparmiare sui costi di fondi e Sicav. Ecco come funziona

Etf in Europa, frena la raccolta degli smart beta

Moneyfarm lancia la prima gestione patrimoniale per tutti

Source: il 2017 sarà positivo ma volatile, occhio a bond emergenti e dollaro

New Alpha A.M. e Aviva France finanziano la prima piattaforma europea di analisi degli ETF

Il Premio dei Premi per l’innovazione assegnato a Invest Banca e Widiba

Oro, meglio gli Etf che i titoli minerari a questi livelli

Ossiam punta sulla responsabilità sociale

Etf in Europa, raccolta fiacca ad aprile

Ossiam quota un nuovo Etf a Piazza Affari

China Post Global prende la divisione Etf di Rbs

Usa, arriva l’etf che investe in videogame

Cattivo timing per gli investitori Usa

Ossiam punta sul Giappone con un nuovo Etf

Nomura lancia due etf che puntano sul Giappone

Source: gli etp piacciono sempre di più

Per l’argento il rialzo sembra agli sgoccioli, è ora di un Etf corto?

Il rimbalzo del petrolio fa ripartire Etfs Brent 1 Month

Le utilities portano bene ad Amundi

A Etfs basta poco zucchero per addolcire le performance

Come fare soldi scommettendo sul bestiame

Etfs Daily Leveraged Gasoline riparte, sarà la volta buona?

Il calo del rame fa volare Boost Copper 3x Short Daily

Ti può anche interessare

Blue Financial Communication: il fatturato cresce del 70% nel 2016

Il fatturato è di 2,935 milioni di euro, l'EBITDA è di 267.357 euro (pari al 9,1%) e l'utile è di ...

Banche: per Mps la soluzione si avvicina, per ex popolari venete ancora no

MPS RIAPRE TRATTATIVE CON QUAESTIO – Il Cda di Mps concede a Quaestio Sgr (cui fa capo il fond ...

Blueindex: Banco Bpm rimbalza con decisione dopo i conti

BANCO BPM RIPARTE – Prova d’orgoglio di Banco Bpm ieri a Piazza Affari, col titolo del grupp ...