Investire sull’economia reale è un bene

A
A
A
Paolo Martini di Paolo Martini18 agosto 2017 | 12:33

Immaginare il futuro e realizzarlo. È quanto fanno coloro che costituiscono l’Italia dei talenti, capaci di scommettere su un’idea vincente che li porta a percorrere strade professionali uniche, tracciate spesso dalla rivoluzione tecnologica che stiamo vivendo. Sono tante le startup che nascono e crescono anche grazie al supporto di realtà come le piattaforme di equity crowdfunding, che facilitano l’incontro con privati per trovare nuovi soci di capitale e società di venture capital, che sostengono gli imprenditori di nuova generazione impegnati a far crescere le proprie aziende attraverso investimenti finanziari e seguendone da vicino i percorsi di sviluppo. Il dialogo che grazie a queste realtà si instaura tra imprenditori e investitori ottimizza gli interessi di entrambi, superando le sfide che ciascuno di loro si trova ad affrontare.

Oggi imprenditori e risparmiatori si trovano ciascuno di fronte a una grande sfida: le imprese devono riuscire ad accedere al mercato dei capitali, che in Italia passa per l’80% circa dal canale bancario, e trovare le risorse necessarie per innovarsi, internazionalizzarsi e restare competitive nel proprio settore di riferimento.Gli investitori invece devono riuscire a trovare occasioni di investimenti che generino rendimento nel complesso contesto di un mondo a tassi zero. Un approccio agli investimenti finanziari che includa progetti sull’economia reale e sul mondo del non quotato rappresenta pertanto una grande opportunità per i clienti, ed è un segmento su cui i bravi consulenti finanziari dovrebbero iniziare a specializzarsi, per centrare un duplice obiettivo. Da un lato educare gli investitori su questo segmento dalle enormi potenzialità ma ancora poco conosciuto e dall’altro ritagliarsi uno spazio professionale fortemente distintivo.

*co-direttore generale di Azimut Holding

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut prende Sofia Sgr

Azimut, completato il piano mensile di acquisto di azioni

Azimut, i 3 ex supergestori all’attacco

Azimut, gennaio positivo per la raccolta

ConsulenTia18/Albarelli (Azimut): ” Con Mifid 2 i cf guadagneranno di più “

Azimut Holding: eseguita la terza tranche di acquisto di azioni proprie

Gruppo Azimut, scompare Augustum Opus Sim

Giuliani: “Ecco come Timone crescerà in Azimut”

Azimut, superutile e superdividendo

Azimut: missione compiuta (con due anni d’anticipo)

Azimut? “Non è in vendita”

Azimut torna a ruggire nel reclutamento

Azimut scommette sul peer to peer lending

Azimut punta al Nord Europa

Azimut, a novembre raccolta a +403 milioni

Azimut, terza tappa del buyback

Azimut, continua lo shopping in Australia

Azimut, il titolo piace a Credit Suisse

Azimut, ecco la newco dei 3 ex super gestori

Albarelli (Azimut): “Tanto sviluppo, tanto estero”

Azimut: “Piano di acquisto completato da 1.200 colleghi”

Azimut e Alfalah Investments lanciano un fondo sull’azionario pakistano

Azimut colpisce ancora in Australia

Azimut? Arriverà a 50 euro

Azimut, nei 9 mesi il secondo miglior utile di sempre

Bluerating in edicola: “Partiamo in vantaggio con la Mifid 2”

Azimut, rivoluzione nella gestione

Azimut, l’Australia traina la raccolta a ottobre

Colpo AlpenBank, ingaggiata Rita Ghigo

Fineco e le altre: è tempo di trimestrali

Azimut, alleanza in Medio Oriente

Azimut, l’estero fa bene al business

Azimut, è caccia grossa a 150 bancari “affluent”

Ti può anche interessare

Il fragile futuro dei diritti pensionistici

Le crisi finanziarie (da debiti eccessivi o da crediti inesigibili) sono diventate una realtà con l ...

Cf certificati, occasione da non perdere

Mancano tre mesi alla scadenza del 3 gennaio 2018. È il giorno in cui entrerà in vigore in Italia ...

Tutti i dubbi sull’Equity Crowdfunding

Sento grandi attese sull’Equity Crowdfunding (EC), che la Legge di Bilancio 2018 ha ampliato a tut ...