Il vino come arte

A
A
A
Private di Private30 novembre 2015 | 01:00

Il vino come filo conduttore della produzione artistica. A Zurigo, presso il Masi Wine Bar and Restaurant, situato nel centro storico della città, è stata svelata l’opera “La Metamorfosi della Materia” dell’artista svizzera Maya von Moos.
L’ispirazione è stata data dal vino icona di Masi, l’Amarone Costasera, la cui riproduzione veste una preziosa selezione di Costasera 1999, in edizione limitata. L’iniziativa fa parte del progetto biennale “Costasera Contemporary Art, nato nel 2013, che prevede la selezione di un celebre artista di fama internazionale per la realizzazione di un’opera originale dedicata all’Amarone bandiera di Masi, poi riprodotta sull’etichetta del pregiato rosso della Valpolicella.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Banche svizzere: operatività in Italia solo tramite succursale

Si annuncia una rivoluzione per le banche svizzere che intendono operare in Italia. Secondo una  r ...

Scm Sim si rafforza con del Gallo

Del Gallo, 46 anni, con oltre vent’anni di esperienza e conoscenza del mondo del private banking, ...

Value Partners Group opererà con i propri fondi in Cina

Lo rivela Finalternatives, secondo cui la società diventa in questo modo il primo asset manager bas ...