Beni in comunione a rischio confisca

A
A
A
Private di Private29 gennaio 2016 | 01:00

La cointestazione dei beni fra coniugi non stoppa le azioni del fisco per contrastare l’evasione fiscale. È quanto si evince dalla sentenza n. 3535 della Corte di cassazione.
La terza sezione penale ha stabilito la possibilità di confisca pro-quota per l’immobile dell’imprenditore che non ha pagato l’Iva, anche se risulta in comunione legale con il partner. Infatti a quest’ultimo può essere assegnata la somma lorda ricavata dalla vendita del bene stesso.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Private Equity, investimenti col turbo in India

Una crescita del 36% su base annua. E’ quella registrata dagli investimenti di private equity ...

Red Ribbon lancia un fondo di private equity e uno di real estate

Il Red Ribbon Private Equity Fund e il Red Ribbon Real Estate Fund saranno concentrati su investimen ...

Wealth Management, a dicembre parte il Master

Un corso di 12 mesi di specializzazione alla Bologna Business School. ...