Prelios, lascia l’ad

A
A
A
Private di Private29 aprile 2016 | 02:00

L’amministratore delegato di Prelios Sgr, Paolo Scordino, ha rassegnato le dimissioni dalla società “per motivi personali, non correlati all’attività professionale”, secondo quanto riporta una nota della società, che ha tenuto ieri l’assemblea per l’approvazione del bilancio 2015 chiuso con 16,7 milioni di ricavi e un utile operativo di 3,6 milioni.
Il patrimonio gestito è stato di circa 3,8 miliardi, mentre la raccolta negli ultimi 24 mesi è aumentata di 1,3 miliardi. Nel corso del 2015, la società ha completato la liquidazione di due fondi e arricchito il patrimonio gestito di 4 ulteriori veicoli riservati a investitori professionali.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Come investire e, allo stesso tempo, aiutare gli altri

Ripensare l’investimento a impatto sociale: il capitale diventa una forza per fare del bene, oltre ...

Ubs al top

Euromoney ha assegnato a Ubs il premio come migliore private bank globale. Il gruppo elvetico guidat ...

The Carlyle Group raccoglie 3,6 miliardi per il primo fondo di private equity a lunga scadenza

The Carlyle Group, la società internazionale di alternative asset management, ha annunciato ogg ...