Semestrale in crescita per Ubs

A
A
A
Private di Private29 luglio 2016 | 02:00

Ubs ha chiuso il secondo trimestre del 2016 con un utile ante imposte rettificato di 1.672 milioni di franchi svizzeri, lievemente superiore al risultato ottenuto nello stesso periodo del 2015 quando sul mercato vigevano condizioni più favorevoli, soprattutto in Asia. L’utile netto di competenza degli azionisti di UBS Group SA si è attestato a 1.034 milioni, l’utile diluito per azione a 0,27. Il rendimento del patrimonio tangibile (Rote) rettificato annualizzato del gruppo è stato del 10,1%. “Questa performance”, sottolinea una nota della società elvetica guidata da Sergio Ermotti (nella foto), “è stata messa a segno nonostante il contesto di persistenti incertezze sul fronte economico e di maggiori incognite geopolitiche che hanno determinato un sensibile e continuo calo dell’attività dei clienti e una riduzione delle emissioni sul mercato primario”.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Cfo Sim punta sul private banking

La nuova divisione “Cfo Private Banking” sarà operativa in tutti i paesi dell’Unione Europea. ...

Fii dice addio al private equity

Il Fondo italiano d’investimento fa rotta sul venture capital. Secondo quanto riportato oggi d ...

Banca Leonardo Francia passa a Ubs

Ubs France, sussidiaria del gruppo bancario elvetico, ha comunicato che acquisirà la divisione ...