UHNW, l’epicentro della ricchezza si sposta a est

A
A
A
Private di Private30 settembre 2016 | 02:00

La crescita della popolazione ultra-high-net-worth (UHNW) ha rallentato l’anno scorso. E ci sono anche alcuni cambiamenti in atto. Secondo il recente report “World Ultra Wealth Report”, condotto dalla società americana Wealth-X, la ricchezza globale degli UHNW (definiti come le persone con oltre 30 milioni di dollari di patrimonio) è aumentata solo dello 0,8%. Negli Usa, il Paese che ospita la più grande concentrazione di questa fascia di persone, la crescita è stata ancora più lenta, di solo lo 0,6%.

Nonostante questi dati abbastanza confortanti, il centro della ricchezza si sta lentamente spostando verso est. In Europa, in Medio Oriente e in Africa, la ricchezza degli UHNW è infatti scesa del 2,4%. Lo studio attribuisce questa tendenza ai rendimenti negativi dei mercati azionari, valute e Pil debole. D’altra parte, la popolazione UHNW della regione Asia-Pacifico, nonostante il rallentamento dell’economia della, è cresciuto del 3,9%.

Scendendo più in dettaglio New York, Londra e Tokyo sono ancora le città con il più alto tasso di UHNW: in 3 ospitano complessivamente il 10% della ricchezza. Tuttavia, tutte le città nelle prime 5 posizioni hanno visto lievi cali nel corso dell’ultimo anno. D’altra parte, molte grandi città asiatiche (Tokio esclusa) ha visto una crescita a doppia cifra. Per quanto riguarda, infine, l’identikit dell’individuo UHNW, i più ricchi sono vecchi e di sesso maschile. Le donne UHNW sono diminuite del 3%, e la loro ricchezza è diminuita del 14%.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Eric Syz (Banque Syz): “Faremo acquisizioni ma con giudizio”

Intervista del banchiere al sito web svizzero Finews.ch. “Ci concentreremo su una 20ina di mercati ...

4 consigli per gestire al meglio i tuoi soldi

Secondo Brian Tracy, consulente e imprenditore americano, “le persone di successo sono quelle che ...

Inflexion entra in Medivet

Inflexion ha completato l’acquisto di una quota di minoranza in Medivet Partnership, operatore ind ...