Il mercato italiano del pb fa sempre più gola

A
A
A
Private di Private21 ottobre 2016 | 02:00

Nonostante il difficile periodo per il settore finanziario, le incertezze sulle ricadute del referendum istituzionale e nonostante la crescita anemica, il risparmio italiano continua a far gola ai gruppi internazionali. A maggior ragione il discorso vale per il private banking, dato che all’elevata capacità di risparmio delle famiglie, si aggiunge la presenza di situazioni delicate da gestire come il passaggio generazionale.
L’ultima novità arriva da Lombard Odier, che ha annunciato l’apertura degli uffici italiani per la sua divisione di private banking. La piazza scelta è Milano, con l’obiettivo di arrivare a una quindicina di professionisti entro due anni.
L’apertura dei nuovi uffici di Milano va a completare la struttura di private banking di Lombard Odier in Europa. Dopo Parigi, Bruxelles, Londra, Madrid, Amsterdam e Lussemburgo, Lombard Odier Group conferma quindi la strategia di crescita mirata in Europa. La sede di Milano opererà in qualità di branch di Lombard Odier (Europe) S.A. registrata in Lussemburgo.
Luigi dell’Olio

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

I fondi private scelgono l’Africa

La necessità è sempre la stessa: puntare a rendimenti elevati in un arco temporale di cinque-sette ...

Bank of America, trimestre ricco per il wealth management

Il gruppo statunitense presenta risultati nel complesso deludenti ma registra ottime performance nel ...

Wealth management, fusioni e acquisizioni in vista

In America la società di consulenza DeVoe & Company prevede un intensificarsi dell’M&A ...