Ecco i miliardari nati poverissimi

A
A
A
Private di Private31 ottobre 2016 | 01:00

Non sempre ricchi si nasce: moltissimi tra i miliardari più famosi al mondo sono partiti da zero, crescendo in condizioni di assoluta povertà. In testa alla classifica del Sydney Morning Herald c’è Howard Schultz, numero uno di Starbucks, cresciuto in un complesso di case popolari. Seguono la popolarissima e ricchissima star Tv Usa Oprah Winfrey, nata in una povera famiglia del Mississippi, e Mohed Altrad, proprietario dell’omonimo gruppo francese e Imprenditore dell’anno, nato in una tribù nomade nel deserto della Siria. Kenny Troutt, fondatore di Excel Communications, per pagarsi gli studi fu costretto a vendere la propria polizza vita, mentre il magnate russo Roman Abramovich, rimasto orfano a due anni, fu cresciuto da uno zio in una città della Russia settentrionale.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Per Bim si fa strada l’ipotesi spezzatino

In attesa dell’apertura delle buste contenenti le offerte d’acquisto, si susseguono i ru ...

Fii dice addio al private equity

Il Fondo italiano d’investimento fa rotta sul venture capital. Secondo quanto riportato oggi d ...

I finalisti dei PRIVATE Banking Awards: categoria Banker Italiano

Si alza il velo sui finalisti dei PRIVATE Banking Awards, che verranno assegnati il 22 novembre pro ...