Carlyle Group e Bain Capital vogliono le attività cinesi di McDonald

A
A
A
Private di Private31 ottobre 2016 | 01:00

Secondo quanto riporta Reuters, Carlyle Group e Bain Capital sono in pole position per aggiudicarsi i punti vendita cinesi e ad Hong Kong di McDonald’s Corp dopo l’abbandono di TPG Capital Management. I due private equity, che per il deal si sono alleati rispettivamente con CITIC Group Corp e il gruppo alberghiero GreenTree Hospitality dovranno quindi competere con eventuali concorrenti cinesi per asset il cui valore stimato è di circa 3 miliardi di dollari.

Tra i cinesi, ci sono la società di investimento immobiliare Sanpower Group e l’operatore di mini-market Wumart Stores Inc. È dello scorso marzo la notizia secondo la quale McDonald’s aveva dato mandato a Morgan Stanley per la cessione dei suoi 2.400 ristoranti in Cina e a Hong Kong.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Vontobel cresce a Est

Punta sull’Est Europa la strategia di crescita di Vontobel. La private bank svizzera annuncia ...

Nem Sgr (Pop Vicenza) passa al fondo svizzero Montana Capital Partners

Il valore dell’operazione si aggira attorno ai 50 milioni di euro. ...

Annual bond strategies

Con la normalizzazione dei tassi che sta prendendo corpo negli Usa, per il mercato dei bond si apre ...