Intesa Sanpaolo Pb potenzia la rete

A
A
A
Chiara Merico di Chiara Merico8 giugno 2017 | 08:19

Intesa Sanpaolo Private Banking completa il proprio piano di copertura territoriale – previsto dal modello di servizio dedicato ai clienti High Net Worth Individual – con l’apertura di due nuove filiali a Firenze e Napoli dove, da alcune settimane, sono già operativi 20 private banker nelle storiche sedi della Cassa di Risparmio di Firenze (via Bufalini)e del Banco di Napoli (via Toledo).Inoltre è stata potenziata la filiale HNWI di Torino, già operativa dal novembre 2015, con l’ingresso di 5 nuove figure commerciali, che portano a 20 il totale delle risorse presenti nella nuova sede di Piazza San Carlo.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fideuram Ispb colloca un bond di Intesa Sanpaolo

Fideuram Ispb sopra la vetta dei 200 miliardi

Intesa Sanpaolo, più 3 miliardi di utile nel 2016, quasi un quarto grazie a Fideuram Ispb

Ti può anche interessare

Credem, campagna acquisti tra i private banker

Il Credito Emiliano si rafforza in Liguria dove ha già nove filiali e un centro per le imprese ...

eVestment, crescono gli afflussi verso gli hedge

A luglio si sono registrati afflussi per 7,91 miliardi di dollari, portando gli Aum totali dell'indu ...

Deutsche Bank, cambio al vertice del WM in Asia settentrionale

Deutsche Bank ha nominato un nuovo responsabile del suo business di wealth management nell’Asi ...