Tudor preso in contropiede

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio14 giugno 2017 | 10:03

Paul Tudor Jones ha perso il rimbalzo del mercato, almeno per ora. Il leggendario gestore di fondi hedge, divenuto famoso presso il grande pubblico soprattutto per aver previsto il crollo dei mercati nell’ottobre 1987, nel 2017 sta ottenendo risultati deludenti.

La sua gestione principale, Tudor Investment Corporation BVI Global Macro, ha perso l’1,2% da inizio anno contro il +9% dell’indice S&P 500 nell’analogo periodo. In un recente incontro con gli investitori, Tudor si è detto molto preoccupato dalle valutazioni raggiunte dai mercati. I bilanci, dunque, si faranno a fine anno.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Alternativi per natura: i gestori di Kairos incontrano i consulenti a Milano

Ti può anche interessare

Cessione di Bim, Barents Re prepara il ricorso al Tar

La compagnia di riassicurazione sostiene di essere stata penalizzata rispetto ai compratori Attestor ...

Safra Sarasin, brutto colpo in Asia

Stop all’espansione asiatica per J. Safra Sarasin. Il direttore di filiale di Singapore, Ben ...

Il re degli hedge fund attacca l’Amministrazione americana

“La politica del dollaro debole va in direzione opposta rispetto a ciò che oggi serve agli St ...