Ackman scommette sulle sorelle dei mutui

A
A
A
Private di Private16 giugno 2017 | 06:49

Basta citare i nomi Fannie Mae e Freddie Mac, rispettivamente Federal National Mortgage Association e Federal Home Loan Mortgage Corporation, per far tornare alla memoria l’incubo relativo allo scoppio della bolla subprime. Perchè le due società formalmente private, con linee di credito garantite dallo Stato, sono state l’emblema degli eccessi nella concessione di mutui, tanto da finire gambe all’aria durante la crisi del 2008.

Sta di fatto che poi sono state risanate e oggi costituiscono per Bill Ackman due tra i titoli più interessanti dell’intero listino americano. Il numero uno di Pershing Square ha scommesso senza esitazione sulle due realtà simbolo dell’immobiliare americano e ora conferma di vedere opportunità di rivalutazione in grado di soddisfare i suoi investitori.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Credit Suisse verso lo spezzatino?

Rbr Capital Advisor va all’attacco di Credit Suisse.  L’hedge fund svizzero ha chiesto ...

L’australiana ANZ cede il wealth management

La banca riceverà 975 milioni di dollari in cash, e IOOF (Independent Order of Odd Fellows) divente ...

Private Equity, fuga dall’Europa nel secondo trimestre del 2017

Tra marzo e giugno di quest’anno, gli investimenti dei fondi fuori dall’Ue sono raddoppiati risp ...