Metlife Wm dice addio a Londra

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio11 luglio 2017 | 08:13

MetLife ha chiuso la sua divisione britannica dedicata al wealth management. Alla base della decisione, giunta senza preavviso, vi sarebbero due ragione: la situazione dei tassi bassi, che rende particolarmente difficile generare rendimento e non giustifica grandi costi di struttura; l’approssimarsi della Brexit, che farà perdere a Londra il ruolo di capitale europea della finanza. .

L’attività di gestione patrimoniale è stata lanciata nel 2007 e secondo le ultime rilevazioni era arrivata a gestire patrimoni per 5 miliardi di sterline. L’attività di affiancamento ai clienti, assicurano da MetLife, proseguirà attraverso le altre strutture del gruppo.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn2Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Private banker, ecco quanto guadagnano

Private banking, nuova piattaforma in Asia per Ubs

Private banking, chi comanda nel mercato cinese

Le donne trascurate dai private banker

Private banking, costi fuori controllo in Svizzera

Profitti a singhiozzo per le private bank europee

Cambio al timone di Falcon Pb

Wealth management, così i big del settore tagliano i costi

Private banking, battaglia all’ultimo cliente

Banca Aletti: utile a 20 milioni nel primo semestre

Brexit a private banking, Citi prepara il trasloco a Madrid

Mutui, le banche commerciali sfidano il private banking

Svizzera, private banking col fiato corto

Ubs, i manager-chiave del nuovo private banking

Vontobel punta sulla Grande Mela

Osservatorio Liuc-Banca Generali: cresce la ricchezza delle famiglie

Banche, vince chi punta sul wealth management

Mirabaud prepara lo sbarco nel private equity

Paperoni con gli occhi a mandorla

Deutsche Bank, maxi-reclutamento in Asia

Riassetto in vista per Albertini Syz

Private banking: Barclays ci riprova

Vontobel pronta a fare shopping

Credit Suisse punta sull’Asia

Le banche svizzere alla conquista dell’Asia

Standard Chartered lancia l’advisory digitale

Coutts punta sul low cost

Credit Suisse vuole prestare sempre di più ai clienti facoltosi

Julius Baer pone fine all’accordo di licenza con Gam

Nasce Euclidea, il primo private banking fintech alla portata di tutti

Banca Generali in calo, dopo parole di Mossa

Credem a caccia di 20 private banker

Rabobank vuole lanciare una piattaforma P2P

Ti può anche interessare

My place is new bond

Quando si dice pensare in grande: è il caso del nuovo creative director di Zegna che ha voluto ...

Unique Approach to Fighting Cybercrime

by wealthmanagement.com High-net-worth families face unique cyber threats. Consequently, fighting ba ...

Australis Partners supera il target per il fondo sull’America Latina

Il nuovo fondo, chiamato Australis Partners Fund, effettuerà investimenti in quote di controllo o ...