Decolla il mercato italiano del venture capital

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio18 luglio 2017 | 14:24

I numeri sono ancora piccoli, ma il trend è delineato. Il venture capital comincia ad acquistare consistenza anche in Italia. Secondo la rilevazione del Venture Capital Monitor, attivo presso la Liuc, curato in collaborazione con  l’associazione di settore Aifi, nel corso del 2016 gli investimenti in seed e startup sono stati 92, vale a dire il 19% in più rispetto al 2015.

Il numero degli investitori attivi si attesta a 82 (senza considerare la categoria dei business angel), con un valzo del 71% rispetto all’anno precedente, di cui metà circa stranieri.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Tandem, crowdfunding da record per la banca digitale

Ti può anche interessare

Australis Partners supera il target per il fondo sull’America Latina

Il nuovo fondo, chiamato Australis Partners Fund, effettuerà investimenti in quote di controllo o ...

I fondi europei di private equity crescono del 10,5% nel 2° trimestre

Nel secondo trimestre del 2017, il Global Exchange Private Equity Index (GXPEI) di State Street ha c ...

Le donne trascurate dai private banker

Secondo una ricerca del Boston Consulting Group poche istituzioni finanziarie elaborano strategie di ...