Vola il Wm di Wells Fargo

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio19 luglio 2017 | 07:30

La unit wealth management e investment banking di Wells Fargo ha chiuso il secondo trimestre del 2017 con un utile netto di 682 milioni di dollari. Il dato segna un balzo del 16% rispetto ai 584 milioni messi a segno nel secondo trimestre dello scorso anno.

Tra marzo e giugno la società americana ha registrato ricavi pari a 4,2 miliardi, in crescita del 7% nel confronto annuo, per merito soprattutto dei maggiori interessi netti, mentre sono calati gli incassi relativi alle attività di trading.

Al 30 giugno gli asset in gestione ammontavano a 1,8 trilioni di dollari, con un incremento dell’8% rispetto a dodici mesi prima. La quota di risparmio gestito è cresciuta dell’1% nei dodici mesi, a raggiungere quota 487 miliardi.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Unipol: 9 mesi in rosso, ma meglio del previsto

Banco Desio, profitti in calo ma commissioni in crescita

Credit Agricole, utile miliardario nel trimestre

Ti può anche interessare

Intermobiliare, Barents Re in pole per l’acquisizione

Barents Re scatta in testa nella gara per l’acquisizione di Banca Intermobiliare, private bank ...

Private Equity, mega-operazione in Svezia

Circa 200 miliardi di corone svedesi corrispondenti a oltre 22 miliardi di dollari. E’ la cifr ...

Il private equity a caccia di investitori Hnwi

Sempre più attraente per gli investitori di fascia alta, classificati come Hnwi (high net worth ind ...