Soffrono i conti di Bns

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio31 luglio 2017 | 09:15

L’utile è salvo, ma il confronto con dodici mesi prima è impietoso.  La Banca nazionale svizzera (Bns) ha chiuso il primo semestre con l’ultima riga di bilancio in positivo per  1,21 miliardi di franchi  contro i 21,3 miliardi di un anno prima. Tenendo conto del solo secondo trimestre, vi è stata una perdita di 6,68 miliardi.

Nei sei mesi iniziali dell’attuale esercizio, le riserve d’oro hanno messo a segno una progressione di 345,8 milioni: nel primo semestre del 2016 questa cifra era di 7,6 miliardi. I guadagni realizzati sulle posizioni in monete estere sono ammontati a 110,8 milioni, crollando rispetto ai quasi 13 miliardi dell’anno precedente. Gli attivi in franchi hanno generato un utile di 943,9 milioni, meglio degli 868 del 2016. Tale importo è costituito principalmente da interessi negativi sugli averi in conti giro. La perdita tra aprile e fine giugno si situa nella parte alta della forchetta delle stime avanzate dagli economisti.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

La Svizzera non tocca i tassi ma taglia le stime

Ti può anche interessare

Voluntary disclosure: si cerca lo sprint finale

I grandi studi di tributaristi sono pieni di faldoni. Gli ultimi giorni per aderire alla voluntary d ...

Pir, è l’ora del debutto per Anima Crescita Italia

Debutta sul mercato primo Piano individuale di risparmio (Pir) italiano. Si tratta di Anima Crescita ...

Fondi hedge in affanno sulle elezioni Uk

Brutto colpo per gli hedge fund che seguono l’approccio quantitativo. Secondo quanto riportato ...