L’Est Europa piace agli investitori di private equity e venture capital

A
A
A

Gli investimenti di private equity e venture capital in Europa centro orientale sono stati pari a 1,6 miliardi di euro nel 2016, l’ammontare più alto dal 2009.

Chiara Merico di Chiara Merico25 agosto 2017 | 10:03

Gli investimenti di private equity e venture capital in Europa centro orientale sono stati pari a 1,6 miliardi di euro nel 2016, l’ammontare più alto dal 2009. Lo rivela il nuovo rapporto di Invest Europe focalizzato sull’area. Gli investimenti si sono focalizzati soprattutto sulla Polonia, seguita da Repubblica Ceca, Lituania, Romania e Ungheria. Il settore più richiesto è quello dei beni di consumo, che ha attratto il 23% del valore totale degli investimenti, seguito da vicino dall’Ict con il 22%.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi comuni – l'est Europa spicca il volo

Ti può anche interessare

Bmo Private Equity completa il primo round del fondo Castle Mount LP

Il fondo ha ricevuto adesioni per 60 milioni di euro da parte di diversi clienti istituzionali, whol ...

Ricerche di private banker in forte crescita

Una crescita del 25% nei primi sei mesi del 2016 rispetto al medesimo periodo dello scorso anno. La ...

Svizzera, private banking col fiato corto

Secondo uno studio di Roland Berger, molti operatori del settore dovranno ristrutturarsi per sopravv ...