L’Est Europa piace agli investitori di private equity e venture capital

A
A
A

Gli investimenti di private equity e venture capital in Europa centro orientale sono stati pari a 1,6 miliardi di euro nel 2016, l’ammontare più alto dal 2009.

Chiara Merico di Chiara Merico25 agosto 2017 | 10:03

Gli investimenti di private equity e venture capital in Europa centro orientale sono stati pari a 1,6 miliardi di euro nel 2016, l’ammontare più alto dal 2009. Lo rivela il nuovo rapporto di Invest Europe focalizzato sull’area. Gli investimenti si sono focalizzati soprattutto sulla Polonia, seguita da Repubblica Ceca, Lituania, Romania e Ungheria. Il settore più richiesto è quello dei beni di consumo, che ha attratto il 23% del valore totale degli investimenti, seguito da vicino dall’Ict con il 22%.

 

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn1Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Fondi comuni – l'est Europa spicca il volo

Ti può anche interessare

L’Esma all’Ue: “Occhio agli hedge fund nel dopo Brexit”

L’authority che vigila sui mercati finanziari europei invita a Bruxelles a controllare bene quali ...

Fideuram Ispb, tris d’ingressi a settembre

Nuovi reclutamenti nella rete dei private banker. Dall’’inizio dell’anno gli arrivi sono 221. ...

Il gruppo Pantheon (Permira) completa l’acquisizione di TBS

Pantheon è nato nel 2014 dall’aggregazione, su iniziativa dei fondi Permira, di Asteral Limited c ...