Intermobiliare, Barents Re in pole per l’acquisizione

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio31 agosto 2017 | 08:01

Barents Re scatta in testa nella gara per l’acquisizione di Banca Intermobiliare, private bank appartenuta a Veneto Banca. Secondo rumor di mercato, avrebbe  scavalcato Warburg Pincus e Attestor, che erano gli altri operatori interessati all’acquisto.

Ieri Lazard, advisor dei commissari liquidatori Alessandro Leproux, Giuliana Scognamiglio e Fabrizio Viola, avrebbe iniziato l’esame delle quattro offerte pervenute l’altra sera. La quarta di Jc Flowers sembra sia meno aggressiva delle: il valore di queste ultime valorizzerebbe Bim meno di 80 milioni. Questo spiega lo scivolone del titolo negli ultimi giorni, che ha portato Bim a chiudere ieri poco sopra 1,05 euro.

 


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Julius Baer fa shopping in Brasile

La ripresa economica che sta caratterizzando il Brasile dopo una lunga recessione riporta i rifletto ...

CVC punta sulla salute femminile con Theramex

La nuova compagnia, con base a Londra, commercializzerà prodotti in 50 Paesi, dedicati a contraccez ...

La corsa del bitcoin? Colpa (o merito) degli hedge fund

Perché le quotazioni del bitcoin, la criptovaluta più popolare del mondo continuano a salire? Il N ...