Profitti a singhiozzo per le private bank europee

A
A
A

Secondo un’analisi pubblicata dal Financial Times, c’è stato un calo degli utili del 10%, il primo dal 2009.

Private di Private11 settembre 2017 | 09:57

Un calo dei profitti pari in media al 10%. E’ quello registrato nel 2016 dalle private banks europee. A pubblicare i dati è il sito web del Financial Times che cita un’analisi di McKinsey. La nota società di consulenza attribuisce la diminuzione dei profitti a un prolungato calo dei flussi di cassa e a un aumento dei costi non previsto.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

La resilienza delle private bank svizzere

Il declino delle private bank svizzere

Il “rinascimento” di Pimco

Ti può anche interessare

Private banking: un quinto della ricchezza sfugge agli specialisti

Il mercato italiano del private banking si conferma in grande salute. Secondo il rapporto annuale cu ...

Il private banking di Ing lascia la Romania

A Bucarest e dintorni è tornata la crescita economica ma il gruppo olandese Ing ha deciso di abband ...

Ersel, l’utile balza del 60%

Ersel chiude un bilancio in grande spolvero. L’esercizio 2016 della capogruppo Ersel Investime ...