Si riapre la partita del contante

A
A
A
Private di Private2 ottobre 2017 | 09:38

In attesa di fare i conti sulle adesioni alla voluntary disclosure bis, che in tanti si attendono ben al di sotto delle attese governative (l’asticella del Governo era stata fissata a 1,6 miliardi di incasso), si riapre la questione relativa alla regolarizzazione del contante. Su questo fronte, infatti, le adesioni sarebbero state particolarmente contenute, stante una struttura della norma troppo ambigua per spingere un elevato numero di persone potenzialmente interessate a regolarizzare la propria posizione.

Ora, alla vigilia della definizione della nuova Legge di Stabilità, il Governo sta pensando a una nuova misura per portare fieno nella cascina dei conti pubblici. Secondo rumors di mercato si dovrebbe andare verso una forfettizzazione dell’imponibile (e non delle imposte), basata su indicatori da individuare. E proprio questo è il passaggio più delicato, soprattutto con l’avvicinarsi della scadenza elettorale di primavera.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn20Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

JP Morgan ha un nuovo capo del pb spagnolo

JP Morgan Private Bank ha nominato Borja Astarloa nuovo responsabile per la Spagna. Astarloa, che ...

Banca Albertini Syz in difesa

Bilancio in difesa per Banca Albertini Syz che si appresta ad un cambio di azionariato. ...

Voluntary Bis: colpo di reni per evitare il flop

Pronta una black-list dei potenziali evasori per convincerli ad aderire alla sanatoria ed evitare gu ...