Vola il credito non bancario

A
A
A
Private di Private4 ottobre 2017 | 09:05

Da una parte la stretta delle banche nella concessione dei prestiti, dall’altra le nuove opportunità offerte dalle tecnologie e dall’innovazione normativa. Fatto sta che negli ultimi 5 anni le piccole e medie imprese italiane hanno ottenuto 35 miliardi di euro dai canali alternativi, come minibond, private equity, venture capital e crowdfunding.

Così, secondo Bankitalia, oggi il debito obbligazionario rappresenta circa il 12% di quello totale delle aziende, mentre a fine2o07 la quotaera al 6%. Insomma, raddoppia il ricorso al mercato e non si tratta certo di un aspetto negativo dato che la diversificazuibe riduce il profilo di rischio.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Dal tradizionalista al distaccato: che cliente private sei?

Quattro categorie di clienti tipo del private banking. Le ha delineate l’associazione di setto ...

Muzinich, obiettivo private

La boutique del corporate credit mira a rafforzarsi tra la clientela facoltosa ...

Private banking in Svizzera, l’ancora di salvezza del fintech

Possono il fintech e la robo advisory salvare gli operatori svizzeri del private banking. Se lo chie ...