L’asset manager preferisce la private bank

A
A
A
Private di Private10 ottobre 2017 | 07:36

La possibilità di avere un ruolo di primo piano nei processi decisionali. Sembra questa la spinta maggiore che spiega il passaggio negli ultimi mesi di numerosi asset manager a banche private. L’ultima notizia in tal senso arriva da   Eric Roeleven (nella foto), che lascia Pictet, dove si occupava di gestione del risparmio, per passare a Lombard Odier, dove avrà la responsabilità dei rapporti con la clientela istituzionale .

Opererà nella sede di Zurigo, riportando al capo della divisione istituzionale  Jonathan Clenshaw , entrato nelle scorse settimane nella private bank elvetica.  Anche lui un ex-gestore, fino all’estate nell’organico di Deutsche Asset Management.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

UBS sceglie il rainmaker asiatico

Rothschild, adesso tocca ad Alexandre

DB punta ai ricchi asiatici

Ti può anche interessare

McKinsey, Giordano numero uno del Mediterraneo

Dall’inizio del 2018 Massimo Giordano guiderà l’Ufficio del Mediterraneo di McKinsey &am ...

Tages completa la raccolta del fondo Tages Helios

Il fondo di investimento alternativo immobiliare riservato è interamente destinato a investimenti n ...

Pictet Alternative Advisors prende Merz da Amundi

Nella sua nuova posizione Merz guiderà il team di 14 esperti di hedge fund di PAA, che gestiscono 9 ...