Capstone strappa i migliori talenti alle banche d’affari

A
A
A
Luigi Dell'Olio di Luigi Dell'Olio11 ottobre 2017 | 06:25

Prima di dire che sono tornati i tempi d’oro per gli hedge fund, capaci di strappare i migliori talenti in circolazione sulla piazza finanziaria, si attendono nuove conferme. Sta di fatto, comunque, che nelle ultime settimane vi sono stati numerosi annunci di reclutamenti di peso provenienti dalle banche d’affari, a dimostrazione della ritrovata capacità dei fondi alternativi di offrire retribuzioni d’oro.

L’ultimo esempio arriva da Londra, con Capstone Investment Advisors che nelle ultime settimane ha rafforzato gli organici con nomi di grande prestigio. Il fondo hedge da 5 miliardi di dollari, specializzato in derivati, ha convinto Cherie Xiu Zhou (specialista del trading sul credito) a lasciare Deutsche Bank, Nathaniel Amos, a lungo in forza a Ubs,  e Andrei Boros, che ha trascorso due anni come trader di azioni a JP Morgan.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Notenstein, cambio al vertice

Pwc sceglie una donna per il wm

L’asset manager preferisce la private bank

Ti può anche interessare

Hedge fund, fuga da Howard

Ancora difficoltà per Alan Howard (nella foto), uno dei re degli hedge fund. Il finanziere di o ...

Corsa a due per Intermobiliare

Si stringe per la cessione di Intermobiliare, private bank del gruppo Veneto Banca messa da tempo su ...

Warburg Pincus punta sul cinema indiano

I fondi gestiti da Warburg Pincus hanno acquistato una partecipazione del 14% nella più grande ...