Ermotti (Ubs): “I ricchi? Curiosi ma scettici sui bitcoin”

A
A
A

Intervistato da Bloomberg, il ceo di Ubs descrive l’atteggiamento dei grandi investitori verso le criptovalute

Private di Private12 ottobre 2017 | 13:04

Curiosi, ma scettici. Così Sergio Ermotti, ceo del colosso svizzero Ubs, descrive l’atteggiamento degli investitori più ricchi nei confronti dei Bitcoin e, più in generale, verso tutte le criptovalute. Ermotti ha espresso il suo parere in un’intervista rilasciata a Bloomberg durante una sua trasferta a New York. Secondo il ceo di Ubs, gli investitori di fascia medio-alta non hanno un reale desiderio discommettere sulle valute virtuali, pur essendo interessati a questo fenomeno.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

UBS, balza l’utile netto

Ubs, utile miliardario e un po’ meno bonus a Ermotti

Ubs, conti in frenata ma la borsa premia il titolo

Ti può anche interessare

Banca Euromobiliare, balzo dell’utile nel semestre

L’istituto del gruppo Credem ha approvato i conti della prima mertà dell’anno ...

Paperoni sempre più ricchi

Nel 2017 il mercato azionario 
Usa ha toccato nuovi massimi,
 il prezzo del petrolio è salito e ...

Cibc fa shopping

Continua il risiko nel mercato internazionale del private banking. Cibc (banca del commercio imperia ...