5 fragranze per una consulenza irresistibile

A
A
A

I prodotti giusti per regalare ai vostri interlocutori un indimenticabile profumo di advisory

Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti15 maggio 2018 | 11:30

Fare il consulente richiede un continuo contatto con la clientela. Ecco perché, al di là che per amor proprio, è fondamentale farsi trovare curati, eleganti e, perché no, profumati. Ma non tutte le fragranze sono adatte a questo mestiere. Un consulente deve trasmettere sicurezza, fiducia carattere e i sentori che indossa dovranno ricalcare queste attitudini per valorizzarne l’impatto nei confronti della clientela. Qui di seguito trovate una selezione composta da un cinque prodotti (uno per giorno lavorativo) che abbiamo appositamente scelto con questa finalità. Per regalare ai vostri interlocutori un indimenticabile profumo di consulenza.


Fahrenheit, Dior

Un classico che, con i suoi 30 anni di onorato servizio, ha conquistato una platea sconfinata di aficionado. E’ la sintesi perfetta tra il gusto classico e quello moderno, uno dei profumi più venduti al mondo e un prodotto di carattere che riesce a ergersi come status symbol per gli uomini di successo.

Colonia, Acqua di Parma

La fragranza originale della compagnia, chiamata semplicemente Colonia, fu creata nel 1916 nel centro storico di Parma. Se amate il vintage potete utilizzarla per la sua funzione originaria, quella di profumare i fazzoletti degli uomini, mentre oggi è usata principalmente come profumo personale

Acqua di Giò, Giorgio Armani

Uno dei più rappresentativi esempi di profumo moderno, dai tipici sentori acquatici e freschi, ispirati all’isola di Pantelleria, dove lo stilista trascorre le vacanze. Il fatto di essere stato lanciato nel 1996 lo rende di fatto un nome che ha tracciato un solco nella storia delle fragranze, con un carattere che sicuramente non passa inosservato.

Vetiver, Guerlain

Nomen omen, una base sfacciata di vetiver che con austerità sorregge delle complesse note moderne di tabacco agrumi e cuoio. E’ stato lanciato nel 1961, ma è un profumo ancora fortemente attuale, dal carisma assolutamente immutato.


Pour Monsieur, Chanel

Forse possiede meno “carattere” rispetto ai precedenti esempi, ma se volete puntare tutto su una raffinata eleganza, questo è la scelta che fa per voi. Pensato nel 1955, le sue note fresche di neroli e di coriandolo, con un tocco di peonia, fanno da cornice a una sostenuta base di muschio di quercia.


2 commenti

ARTICOLI CORRELATI

La consulenza robotica a spasso per l’Italia

Mediolanum, consulenza sotto la Madonnina. Affittato da Cattolica Palazzo Biandrà

Tutta la consulenza di ITForum 2018

ITForum 2018, tutti gli ingredienti di una gustosa ricetta

Consulenti, tecnofobia pussa via

Consulenti, come vivere di rendita: atto IV

Consulenza, la strada per il futuro parte da Padova

Direzione e rete, galassie distanti

La consulenza senza peli sulla lingua

Consulenza un tanto al chilo

Ascosim punta tutto sulle Scf

L’onda lunga della consulenza

Advice Revolution

Addio Finanza & Futuro

Azimut, arriva il cedolone

Anasf in diretta dal Parlamento

Solfin, svolta nelle autorizzazioni

Mifid 2, sfida alla burocrazia

La consulenza a Mezzanotte

Aiaf: target su fintech e donne in finanza

Fideuram Ispb, il tesoro è in Irlanda

Consultinvest sulla strada della Vittoria

Consulenti, le sanzioni cambiano faccia

Consulenza ad alta tensione

Mifid 2: la ricetta per il “mal di margine”

La consulenza che piace ai Millennial

Diventare un consulente 4.0

Rivivi la diretta della prima giornata del Salone

B.Generali, la raccolta concede il bis

Fare il consulente è figo. Per 6 motivi

L’educazione finanziaria di Copernico sim

Profumi da consulente – Encre noire, Lalique

Vestire eleganti senza svenarsi, i consigli giusti

Ti può anche interessare

Ristrutturazione profonda per Baumann & Cie

E’ l’ora della ristrutturazione per Baumann & Cie, con l’uscita del partner  ...

Le private bank puntano ancora su Londra (nonostante la Brexit)

Secondo un reportage del Financial Times, grandi gruppi finanziari come Ubs, Credit Suisse, Pictet ...

Hotel, le nuove frontiere del lusso

Il magazine americano Forbes stila l’elenco degli hotel che apriranno i battenti nel 2018. ...