Crescita a doppia cifra per gli investimenti dei business angel

A
A
A
Private di Private29 giugno 2018 | 07:19

Paolo Anselmo, presidente IBANIn termini assoluti movimentano ancora poco, ma con un trend in forte crescita. Secondo la Survey Iban (Italian Business Angel Network) 2017, lo scorso anno i business angel hanno investito 26,6 milioni di euro in Italia, il 10% in più rispetto a quanto fatto segnare nell’anno precedente. Si è confermato determinante  l’apporto di capitale di rischio della componente femminile: le donne business angel rappresentano il 20% sul totale del campione. I settori che hanno beneficiato maggiormente dei finanziamenti sono ICT (App web, Mobile, Software), 33%, eCommerce (10%) e Servizi (9%).

“L’angel investing viaggia ormai stabilmente sopra i 25 milioni, contribuendo ad avviare un numero consistente di startp”, ha dichiarato Paolo Anselmo (nella foto), presidente di Iban. “Oggi il14% delle imprese finanziate è localizzato all’estero: dobbiamo ragionare sempre più con una prospettiva europeo di investimenti crossborder che facciano circolare gli invesitmenti italiani ma anche e soprattuto che attirino quelli esteri da Paesi più evoluti da un punto di vista di culturea del rischio”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Il business angel dell’anno

Ti può anche interessare

Quaranta e non sentirli

Il passaggio generazionale che ogni anno interessa decine di migliaia di imprese italiane, ciascuna ...

Dal Milan alla Fiat, così Singer può fare scacco matto in Italia

La prima prova della verità è programmata per oggi. Se Yonghong Li non rimborserà la rata da 32 m ...

2 volte 1966

I due nuovi volti di Girard-Perregaux  ...