Rethink Passive

in collaborazione con iShares

iShares: il model portfolio conquista. Unione di stile attivo ed Etf

A
A
A

Nell’intervista Emanuele Bellingeri, responsabile per l’Italia di iShares, racconta l’innovazione di prodotto gradita a banche e consulenti.

Chiara Merico di Chiara Merico15 febbraio 2018 | 09:44

I model portfolio sono soluzioni sempre più richieste, che consentono di coniugare i vantaggi degli Etf a quelli di uno stile di gestione attiva, superando unastorica contrapposizione. Ne abbiamo parlato con Emanuele Bellingeri (nella foto), responsabile per l’Italia di iShares and index investment (BlackRock).Emanuele Bellingeri, iShares

In cosa consistono i model portfolio e quanto pesano sul totale della raccolta di iShares?
I model portfolio sono soluzioni modulari che, partendo dalla definizione dell’asset allocation, adottano Etf per implementare le view di mercato e costruire portafogli diversificati. Queste soluzioni consentono ai diversi
intermediari, quali banche, investitori professionali e consulenti finanziari, di offrire prodotti di investimento in
linea con le esigenze dei loro clienti. Le cosiddette Etf strategy implementate mediante model portfolio stanno diventando sempre più popolari e oggi stimiamo che queste rappresentino il 12% della nostra raccolta netta globale.
Quali sono le principali ragioni del loro successo?

Le ragioni del successo degli Etf model portfolio sono principalmente tre: da un lato oggi c’è maggiore consapevolezza dell’importanza dell’asset allocation e del suo contributo dominante al ritorno di un investimento, che secondo studi accademici si stima sia in grado da sola di determinare il 90% del rendimento di un portafoglio.
Dall’altro l’industria riconosce sempre più l’indicizzazione come un’alternativa efficiente alla security selection, che può essere fatta direttamente o delegata a gestori attivi. Inoltre, con lo sviluppo di sempre nuovi strumenti
quotati a disposizione degli investitori – oltre 1.100 Etp quotati solo su Borsa Italiana – selezionare la giusta combinazione di prodotti sta diventando un’attività sempre più sfidante che gli investitori preferiscono delegare a gestori professionali. Infine, l’utilizzo di Etp consente di limitare il costo totale della gestione, in quanto il
Ter dei singoli mattoncini usati per costruire il portafoglio è in media nettamente inferiore rispetto ai fondi attivi.
In che modo i model portfolio coniugano lo stile di investimento attivo con l’utilizzo di Etf?
I model portfolio testimoniano il superamento del dibattito attivo vs passivo. Di fatto il presupposto da cui partire è che ogni portafoglio è per definizione attivo. Tutti i portafogli richiedono decisioni di investimento attive, seppur
implementate con strumenti passivi, tra cui per esempio la scelta del benchmark. L’investitore in Etf è per definizione un gestore attivo e gli stessi indici che gli Etf replicano sono talvolta studiati e costruiti in collaborazione
con gli stessi emittenti di Etf, proprio per intercettare al meglio taluni segmenti di mercato, settori o geografie. Oggi infatti gli investitori possono beneficiare di un’offerta più granulare e sofisticata, oltre che competitiva rispetto alle proposte dei fondi a gestione attiva.

Quali caratteristiche presentano i model portfolio dell’offerta di iShares e a chi si rivolgono?
Per assecondare la crescente domanda europea di Etf strategies, oltre ai singoli Etf da utilizzare come building block, iShares ha sviluppato un’offerta di portafogli modello con diverse caratteristiche di rischio-rendimento atteso, rivolta
a tutti i nostri clienti professionali. Si tratta di un’offerta centrata su due principali suite di portafogli rispondenti alla richiesta di crescita del capitale e generazione di income e che oggi sta evolvendo verso temi e filosofie sempre più specifiche, quali portafogli Smart Beta, Esg e tematici.


Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Tra attivo e passivo: gli ETF Smart Beta

Un dubbio comune è se le strategie ETF Smart Beta debbano essere considerate attive o passive: ent ...

ETF boom anche nel 2017: in Italia gli Aum sfiorano i 60 miliardi, nel mondo prosegue la corsa

Il settore globale degli ETF ha raggiunto un patrimonio gestito complessivo (AUM) pari a oltre i 4,5 ...

Perché gli ETF saranno i vincitori della sfida di Mifid II

Lo spiega Emanuele Bellingeri, responsabile per l'Italia di iShares, introducendo cosa cambia con la ...