Franco: “Perché ho scelto Mediobanca Sgr”

A
A
A

L’amministratore delegato della società di gestione di Piazzetta Cuccia spiega le ragioni della sua ultima sfida professionale.

Andrea Telara di Andrea Telara22 maggio 2018 | 10:10

“Una grande occasione di poter mettere a frutto tutte le mie esperienze”. Così Emilio Franco (nella foto), amministratore delegato dall’autunno scorso di Mediobanca Sgr, descrive il suo recente passaggio alla corte di Piazzetta Cuccia. “Ho trascorso tutta la mia vita professionale nel risparmio gestito in alcune tra le più importanti società italiane del settore”, dichiara Franco che, quando ha ricevuto l’offerta di guidare un nuovo grande 
polo dell’asset management dentro Mediobanca, ha accettato volentieri
la sfida, imbarcandosi in quello che lui stesso definisce “un progetto ambizioso e fortemente imprenditoriale”.

Del resto, il cursus honorum non gli manca: dopo aver iniziato la carriera come analista finanziario, Franco è diventato prima gestore azionario di Arca per ricoprire poi diversi incarichi in Eurizon Capital e in Ubi Pramerica, dove è rimasto per ben dieci anni fino a diventare deputy general manager e chief investment officer.

Ora la sua nuova sfida professionale riparte appunto da Piazzetta Cuccia, dove si trova il quartier generale di Mediobanca e da Piazzetta Bossi, dove la società di gestione guidata da Franco ha i propri uffici.
 L’a.d. di Mediobanca Sgr resta ottimista sulle prospettive dell’asset management nazionale: “Lo stock di risparmio nel nostro Paese è tra i più elevati al mondo”, dice, “ma i portafogli della clientela sono ancora troppo concentrati sulla liquidità e sugli investimenti a basso rischio, che nei decenni scorsi generavano ritorni nominali attraenti, oggi irripetibili”


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediobanca Sgr, benvenuti nella fabbrica di Piazzetta Cuccia

Mediobanca Sgr, Franco alla guida

Ti può anche interessare

Gestori attivi per vocazione

D’Avenia (AllianzGI): “I prodotti passivi come gli Etf non ci interessano” ...

Friedman (Gam): “Ancora interessati ad acquisizioni, ma senza fretta”

Il n.1 della società di asset management di Zurigo è giunto in Italia per presentare una ricerca s ...

Fondi pensione e casse di previdenza, ecco dove investono

Solo il 38% del loro portafoglio obbligazionario va in titoli di Stato, meno della media europea. ...