Assogestioni: a febbraio trionfa Poste. Patrimonio record, ma la raccolta delude

A
A
A
Roberta Maddalena di Roberta Maddalena 27 Marzo 2019 | 11:20
La raccolta netta del sistema registra a febbraio un saldo vicino alla parità. Il dato relativo alle gestioni collettive è in flessione.

La raccolta netta del sistema registra a febbraio un saldo vicino alla parità. Il dato relativo alle gestioni collettive, in flessione (-1,4mld), è controbilanciato dalle sottoscrizioni nette registrate sulle gestioni di portafoglio (+1mld circa). Il patrimonio totale dell’industria è in crescita di quasi 17 miliardi di euro rispetto al mese precedente e sale a quota 2.123 mld, nuovo record storico, grazie in particolare all’effetto della gestione.

Gli asset complessivi sono quasi equamente ripartiti tra le gestioni collettive (1.057mld) e le gestioni di portafoglio (1.066mld).

Nel mese i risparmiatori italiani hanno orientato le proprie preferenze sui prodotti obbligazionari (+287milioni) e sui bilanciati (+70milioni). Nel dettaglio dell’analisi condotta da Assogestioni, i Fondi obbligazionari hanno segnato un +287 milioni, i Fondi bilanciati +70 milioni, i Fondi di diritto estero -536 milioni e i Fondi di diritto italiano -1,1 miliardi.

A livello di afflussi per le società, a febbraio la parte del leone spetta a Poste Italiane con 718 milioni di euro circa, seguita dai 467 milioni circa di Morgan Stanley e dai 215 circa del gruppo Bnp Paribas. Maglia nera del mese è il gruppo Intesa Sanpaolo, che registra deflussi pari a 780 milioni di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Asset allocation, la pandemia vista sul lungo termine

State Street, un progetto pilota per gli asset digitali

Asset allocation: qualche spunto per chiudere l’anno

Ti può anche interessare

ASSET di marzo: La nuova stagione del risparmio gestito

I temi del magazine in edicola ...

Fisco, 15 trilioni di dollari in fondi fantasma

Quindici trilioni di dollari. A tanto ammontano a livello mondiale i depositi in “fondi fantasma ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X