Banca Etruria al via nuova cartolarizzazione

A
A
A
di Marcella Persola 3 Febbraio 2009 | 12:00
Banca Etruria lancia una nuova cartolarizzazione di mutui residenziali in bonis per un importo di 497 milioni con il solo arranger di UBS Investment Bank. La prima cedola sarà pagata il 22 aprile prossimo.

Chi pensava che il mercato delle cartolarizzazioni vivesse un momento di difficoltà dovrà ricredersi. Banca Etruria ha perfezionato un’operazione di cartolarizzazione di mutui residenziali in bonis per un importo di 497 mln di euro, con il sole arranger UBS Investment Bank.

La cartolizzazione eseguita dalla società guidata da Luca Bronchi, prevede l’utilizzo della società veicolo Mecenate Srl ed è strutturata con l’emissione di titoli senior (Classe A) e mezzanine (Classe B) per un importo totale pari a circa 484 milioni, vita media prevista rispettivamente di 5,83 e 10,35 anni e cedole che saranno pagate trimestralmente il 22° giorno dei mesi di gennaio, aprile, luglio e ottobre di ogni anno.

Secondo quanto comunicato dalla società la prima cedola sarà pagata il 22 aprile 2009, mentre la Classe A inizierà a rimborsare alla data di pagamento del mese di ottobre dell’anno 2010. Banca Etruria ha sottoscritto integralmente i titoli di Classe A e di Classe B oltre a titoli junior (Classe C) per un valore di circa 12,9 mln di euro.

L’operazione inoltre prevede un’opzione di riacquisto da parte di Banca Etruria nel momento in cui il portafoglio sarà pari a meno del 10% dello stock di crediti iniziale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Etruria, 14 ex dirigenti rinviati a giudizio

Banca Etruria, Fornasari evita due multe

Banca Carige, analogie e differenze con altre crisi bancarie italiane

NEWSLETTER
Iscriviti
X