Consumatori vs Banche: la sfida continua

A
A
A
di Redazione 2 Febbraio 2009 | 09:00
Associazioni dei consumatori ancora sul piede di guerra nei confronti delle banche.Il Codacons e Comitas, l’associazione che difende le micro-piccole-medie imprese, hanno infatti avviato una azione legale contro le banche chiedendo rimborsi per la commissione di massimo scoperto.

Appellandosi a una sentenza della Cassazione (n.870/2006), le 2 associazioni dei consumatori sostengono che per anni le banche hanno addebitato troppo spesso in modo illegittimo la commissione di massimo scoperto sui fidi concessi. Nel dettaglio ricordano che la Corte di Cassazione ha definito la commissione di massimo scoperto come”…la remunerazione accordata alla banca per la messa a disposizione dei fondi a favore del correntista…”. “Per anni – sottolineano Codacons e Comitas – le banche hanno addebitato la commissione di massimo scoperto sui fidi concessi quasi sempre in modo illegittimo. Infatti l’addebito è avvenuto in aggravio agli interessi sulle somme utilizzate invece che sulle somme non utilizzate, lucrando, in danno dei correntisti, somme ingiuste pari mediamente al 4-5% annuo sui fidi concessi”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X