Promotori finanziari – I guadagni crollano del 75%

A
A
A
di Marcella Persola 11 Febbraio 2009 | 15:56
La crisi colpisce i guadagni dei promotori, che lamentano anche la scarsa memoria dei clienti. Che dimenticano i raddoppi del passato e si preoccupano soltanto delle perdite.

Allarme sopravvivenza per i promotori finanziari. La situazione è veramente complessa. A sentirli c’è da preoccuparsi veramente. I guadagni infatti per alcuni si sono dimezzati, per altri sono crollati del 75% creando delle situazioni veramente drammatiche. E anche stare vicino al cliente è diventato un inferno. Anzi il cliente spesso dimentica tutto il lavoro che è stato fatto nel passato, negli anni d’oro, e guarda soltanto all’oggi, cioè ai pessimi risultati.

«Al cliente non interessa se gli anni passati ha raddoppiato i suoi guadagni» ci confessa Patrizio Comi, promotore di Banca Sara.
«a lui interessano i risultati e vede nero. Soprattutto non è interessato al fatto che magari si perde meno degli altri, per lui è sempre una perdita» continua.

E soprattutto non ha nessuna intenzione di ascoltare il promotore. Infatti in un momento così difficile neppure il rapporto di fiducia che si è costruito negli anni è sufficiente. I promotori non sono ahimé visti come consulenti e il cliente non ha nessuna intenzione di investire. L’unico prodotto che acquista sono le obbligazioni strutturate, ma sicuramente non investe in fondi, non compie speculazioni.

A questo punto viene da chiedersi su cosa guadagnano i promotori, visto che anche le gestioni patrimoniali non navigano in buone acque, giusto per usare un eufemismo. Un problema soprattutto per chi ha portafogli di piccole dimensioni che prima guadagnava circa 3mila euro e oggi se va bene se ne ritrova al massimo 1.500.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

CheBanca!, una valanga di nuovi ingressi per la rete

Procapite: ISPB regina incontrastata, anche del gestito

Consulenti, tornano i Bluerating Awards. Ecco categorie e finalisti rete per rete

NEWSLETTER
Iscriviti
X