Consulenza finanziaria – Credem scommette sulle pmi

A
A
A
di Fabio Coco 3 Marzo 2009 | 12:00
Fornire consulenza negli strumenti finanziari ad oltre 2.500 imprese nel medio periodo. E’ questo l’obiettivo della nuova iniziativa targata Credito Emiliano.

All’interno della propria financial unit, Credem ha costituito FAI (Financial Advisory Imprese), la divisione dedicata alla consulenza alle aziende per quanto concerne la gestione dei rischi finanziari. Il team preposto alla direzione della nuova struttura è guidato da Pietro Sgazerla (foto) e da Rossano Zanichelli, il quale sarà responsabile della business unit.

L’area Nord-Ovest, invece, è guidata da Roberto Waldbrunner, mentre quelle Nord-Est e Centro-Sud, rispettivamente da Rodolfo Baroni e da Giuseppe Marzano.

Obiettivo del FAI sarà quello di consigliare le imprese-clienti nell’analisi del proprio business, della propria area strategica, in modo da individuare quelli che possono essere i rischi di mercato maggiormente connessi alla propria attività: dal rischio di cambio sui finanziamenti in valuta, al rischio di prezzo nelle operazioni pronti contro termini, al rischio di tasso.

Nei prossimi tre anni la banca emiliana si pone il traguardo di raggiungere quota 2.500 imprese-clienti. “Nel campo della consulenza si stanno specializzando sempre più enti creditizi ed imprese finanziarie, area dalla quale Credem non poteva di certo sottrarsi al fine di ampliare la propria gamma di servizi offerti alle imprese” si legge nel comunicato stampa diffuso dalla società.

La nascita di questa nuova divisione finanziaria, tuttavia, non è una scelta fuor d’acqua: l’esperienza e la competenza di Credem nell’offerta di questi servizi al cliente è testimoniata dalla validazione del sistema interno di rating del Gruppo Credem stesso, secondo i criteri sanciti da Basilea2.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Widiba, un ex golden boy di Credem è il nuovo colpo

Credem, la polizza giusta per il private

Credem, una mano all’ambiente

NEWSLETTER
Iscriviti
X