Non solo promotori finanziari

A
A
A
Avatar di Redazione 19 Marzo 2009 | 14:30
Centrare sul cliente il proprio modello di servizio facendo leva sulla multicanalità. Passa da qui l’evoluzione del rapporto promotori-risparmiatori. Una evoluzione che deve integrare tutti i canali a disposizioni. Anche il web.

Il modello di servizio retail deve evolvere da mass market a mass customization, con profonde implicazioni in termini di target, prodotto, prezzo, comunicazione, promozione, approccio alla vendita e infine utilizzo dei canali. Il modello a nostro avviso ottimale prevede l’accentramento delle intelligenze di prodotto e marketing (CRM), l’organizzazione delle combinazioni prodotto-prezzo-promozione ritagliate sul bisogno del cliente, favorendo così l’evoluzione da prodotto a soluzione e il disegno di adeguati processi di vendita e post vendita. Questo modello customer oriented prevede una rete distributiva fisica focalizzata sulla vendita per bisogni e l’intelligenza situata al centro.

Il ruolo fondamentale affidato a tutti i canali non fisici è quello di integrare l’azione di promozione e finalizzazione della vendita all’interno di un Modello di Servizio condotto tramite una molteplicità di punti di contatto permanenti con il cliente, secondo schemi simili a quello illustrato, dove la gestione della relazione, secondo una logica di Client Life Time Management (CLTM), avviene utilizzando tutti i canali a disposizione (punti fisici, call center, Internet, telefonia mobile, ATM, etc). Oggi tutte le principali istituzioni finanziarie stanno investendo su una presenza multicanale e sul suo impiego lungo tutta la catena del valore, partendo dai momenti di interazione informativa fino ad arrivare alle fasi di transazione e di servizio post vendita.

A cura di Salvatore Amato e Massimo Arrighi (A.T. Kearney). L’articolo è tratto da AT Kearney-Strategie di Business, il magazine della Mediterranean Unit di A.T. Kearney.

Se volete esprimere la vostra opinione, scriveteci!

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mifid 2, per i consulenti finanziari nulla è cambiato

Big Anima-CDP, forza e debolezza

Promotori – Farsi consigliare dal cliente

NEWSLETTER
Iscriviti
X