Promotori Finanziari – Doris, anche a marzo buona raccolta

A
A
A
di Matteo Chiamenti 20 Marzo 2009 | 10:00
A margine della presentazione della Mediolanum Corporate University, Ennio Doris ha avuto modo di lanciarsi in previsioni sul fronte raccolta per marzo. Il mese corrente registrerà sicuramente un dato positivo.

I primi dati di Assoreti per il mese di gennaio, hanno mostrato un inizio 2009 piuttosto incoraggiante per la rete guidata da Ennio Doris. Nella giornata di ieri è stata varata la Mediolanum Corporate University. Tra scene varie in pieno stile americano (ma d’altra parte prevedibili, trattandosi di un evento mediatico e conoscendo lo stile tipico societario), si è avuto modo però di anche di sottolineare i dati futuri attesi per il gruppo (dato che la fotografia fornita da Assoreti si ferma a gennaio).

Secondo quanto riportato da Radiocor de “Il Sole 24 Ore”, ecco le parole di Doris: “Nel primo trimestre stiamo continuando ad avere una raccolta netta molto, molto positiva. Anche i primi quindici giorni di marzo ci dicono questo” ha indicato Doris, aggiungendo che dopo il dato positivo di 166 milioni a gennaio, di 99 milioni a febbraio, ‘anche marzo sarà sicuramente positivo. Nel 2008 abbiamo fatto un incremento della raccolta netta del 55%, e siamo l’unica azienda che ha sempre fatto raccolta positiva nei fondi e lo abbiamo fatto nel mercato azionario in assoluta controtendenza; quest’anno siamo partiti e continuiamo ad avere ogni mese una raccolta positiva quindi siamo molto, molto contenti. I nostri profitti risentono della crisi perché il calo dei mercati fa diminuire le masse gestite e questo calo non e’ stato compensato dalla nuova raccolta. Però stiamo crescendo in termini di clienti, di nuovi versamenti e quindi le cose stanno andando molto bene”.

Al di là del costante ottimismo espresso da Mediolanum, va dato atto che il gruppo stesso, stando ai dati Assoreti, si conferma da tempo come una delle realtà più solide del mercato. Vedremo se quanto espresso da Doris verrà ribadito dai fatti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X