UniCredit, Fondazione Crt sostiene l’aumento

A
A
A
Andrea Telara di Andrea Telara 14 Febbraio 2017 | 10:27
Secondo l’agenzia Radiocor, l’azionista storico della banca avrebbe investito 220 milioni di euro nella ricapitalizzazione.

Ieri si è riunito il cda di Fondazione Crt e ha confermato una decisione che era già stata presa. L’azionista storico di UniCredit ha deciso di sostenere l’aumento di capitale che la banca guidata da Jean Pierre Mustier ha inaugurato il 6 febbraio e che si concluderà il giorno 23 febbraio. A dare la notizia è stata l’agenzia Radiocor, che parla di circa 220 milioni di euro investiti da Fondazione Crt. Partecipando all’aumento, la fondazione torinese dovrebbe mantenere una quota in UniCredit pari all’1,7-1,8%, leggermente inferiore al 2% detenuto attualmente.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, aumento di capitale per ClubDealOnline

Carige, via libera all’aumento di capitale. “Ma è a rischio la continuità aziendale”

Ubi Banca, l’aumento di capitale entra in cantiere

NEWSLETTER
Iscriviti
X