Banca Sara spinge forte sulla consulenza

A
A
A
di Marcella Persola 30 Marzo 2009 | 13:51
La rete guidata da Marco Riva è cresciuta di 60 professionisti tra il mese di gennaio e febbraio e ha puntato forte sul risparmio gestito. In negativo l’assicurato, ma prende il via il nuovo progetto sulla consulenza.

Con una rete in crescita passata da 359 promotori finanziari a 419 pf nel mese di febbraio 2009, Banca Sara ha raccolto nell’ambito del risparmio gestito un flusso di 4,078 milioni di euro, in crescita rispetto ai 317,5 mila del gennaio 2009.

A livello di raccolta netta totale la rete guidata da Marco Riva ha generato, nel mese di febbraio 2009, un flusso di 1,546 milioni circa rispetto ai 5,968 milioni del gennaio 2009. Ma a differenza di gennaio dove la parte del “leone” era stata nell’ambito amministrato con un flusso di 5,65 milioni, nel mese di febbraio l’amministrato è stato negativo per 2,532 milioni. Il peso più forte è stato nel gestito.

E qui i promotori si sono comportati molto bene. Infatti a livello di gestito spicca una forte propensione al collocamento di fondi e sicav che è stato pari a 14,169 milioni quasi il doppio rispetto al flusso di gennaio (pari a 6,231 milioni). A livello di consistenze si evince che sul patrimonio totale il peso del gestito è quello preponderante, circa il 52%, mentre il settore previdenziale pesa all’incirca il 10%, ossia 180,9 milioni sulla consistenza totale (pari all’ incirca a 1,86 miliardi). 

Ma la rete vuole puntare ancora di più in alto. La banca infatti si sta muovendo verso la consulenza attraverso un nuovo progetto che si affianca alla tradizionale consulenza di base proposta dalla rete dei promotori finanziari. Il servizio prevede un percorso da condividere con il cliente che, partendo dalla pianificazione finanziaria secondo i criteri del “life cicle”, attraverso l’analisi e “rischiatura del portafoglio”, giunge alla successiva proposta di una soluzione di investimento con livelli crescenti di personalizzazione. Questo perché la banca ha segnalato di aver ricevuto diverse richieste da parte di consulenti finanziari indipendenti di voler entrare nella rete.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Widiba, colpo da Fideuram per la rete

Fideuram, acquisizione lussemburghese per il private

IWBank, la tecnologia per dare il giusto cliente al giusto consulente

NEWSLETTER
Iscriviti
X