Promotori Finanziari – I clienti hanno ancora paura

A
A
A
di Matteo Chiamenti 1 Aprile 2009 | 08:20
L’Anasf ha pubbicato una ricerca su come i promotori stanno valutando il comportamento dei propri clienti; sembra che la ripresa della fiducia sia ancora lontana.

Nelle ultime due settimane il mercato sembra essersi parzialmente rialzato (anche se già negli ultimi giorni il trend sembra essere ritornato negativo). I risparmiatori hanno ripreso ad avere un po’ di fiducia? No. E’ questa la visione dei promotori finanziari, contattati da Anasf nell’ambito di un sondaggio di Real Trend, il suo osservatorio. Vediamo i risultati, presentati su Il Sole 24 Ore.

Per il 45% degli intervistati la (s)fiducia dei clienti è rimasta immutata, sui medesimi livelli dei mesi scorsi. Addirittura un buon 23% pensa che questa sia in calo, mentre il 17% denuncia il distacco dei risparmiatori dai temi dell’investimento. Sicuramente lo scenario che emerge non è dei più rosei. Sul fronte degli impieghi prevale ancora il gestito con il 37% del totale, contro il 33% dell’amministrato. Per quel che riguarda i prodotti, prevalgono gli obbligazionari nell’amministrato e i monetari nel gestito.

Perché non si sblocca la fiducia dei clienti? Secondo quanto riportato da Anasf, le colpe principali sono da imputarsi alle dimensioni molto ampie della crisi, ma anche le notizie allarmiste da parte dei giornali hanno fatto la loro parte. Insomma, colpa un po’ di tutti. Fuorché dei promotori.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Anasf, tutti gli interventi al Salone del risparmio

Anasf, ecco le date delle chiusure di agosto

Anasf e Confesercenti, ufficiale il protocollo d’intesa

NEWSLETTER
Iscriviti
X