UBS, nuovo rimpasto nel management

A
A
A
di Marco Mairate 1 Aprile 2009 | 09:37
Una nota ufficiale della banca elvetica UBS spiega che Ulrich Koerner sarà il nuovo chief operating officer del gruppo.

Il manager che proviene dalle fila della rivale Credit Suisse, sarà anche Ceo del Corporate center, con l’obiettivo di razionalizzare i servizi e tagliare i costi.

Koerner, come spiega una nota, assume la direzione del Corporate center, l’unita’ che comprenderà’ tutte le mansioni su infrastrutture e servizi, centralizzando il controllo.

Prosegue così il rimpasto del direttivo di UBS nel tentativo di riportare la banca verso la giusta direzione, quella della profittabilità e lasciarsi alle spalle la difficile esperienza subprime.

TIMELINE

Lo scorso 26 febbraio, il primo money manager svizzero decise di sostituire il Ceo del gruppo Marcel Rohmer con Oswald J. Grübel che all’apice della sua carriera è stato Co-Ceo e Ceo di Credit Suisse (2003-2007).

Pochi giorni dopo quella decisione, Peter Kurer, Presidente di UBS, decise di non ricandidarsi alle elezioni  del 15 aprile 2009. Al suo posto, il consiglio di amministrazione scelse Kaspar Villiger come nuovo candidato.

Kurer ha detto in una lettera ai dipendenti, che il suo compito in UBS era a tempo determinato ed ora è passato un anno dal suo insediamento, ed è giunto il momento di lasciare il comando.

Il top manager inoltre ha spiegato che uno dei suoi obiettivi era quello di riorganizzare la banca elvetica e trovare la giusta leadership per assicurare il futuro dell’intero gruppo.

Per questo dopo “avere assicurato la presenza di un uomo e l’esperienza di  Oswald J. Grübel nel ruolo di Ceo…ora penso che sia il mio turno, così da completare il processo di transizione” riportò in una lettera ai dipendenti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X